x

5 Seconds Of Summer nudi sulla cover di Rolling Stone – polemiche sull’intervista ‘hot’

Condividi

 

5sos-rolling-stone-cover-2015-billboard-620

Eccoli qui, nudi e con le mani a coprire le ciolle.
1° numero dell’anno con il botto per Rolling Stone, che ha denudato i 5 Seconds Of Summer per la gioia delle fan.
Peccato che all’interno della rivista sia comparsa un’intervista che in molti hanno definito ‘shock’, perché i 4 ragazzi parlerebbero amabilmente del loro rapporto con il sesso.
E che rapporto.
Michael Clifford ha confessato di masturbarsi regolarmente, Calum Hood ha ammesso di amare il porno gratis e Luke Hemmings ha precisato con orgoglio di aver fatto sesso con più ragazze in un’unica notte. Niente di onestamente sconvolgente, visto e considerato che stiamo parlando di pischelli giovani, ricchi e famosi, ma le ammiratrici verginelle che probabilmente si venderebbero pure la madre per farsi sbattere da uno dei 4, sono arrossite, hanno snocciolato 3 rosari su Twitter e hanno gridato allo ‘scandalo’.
Tanto da far pensare ad un’intervista FAKE, fatta appositamente circolare per creare clamore attorno al primo numero dell’anno di Rolling Stone, che ovviamente, una volta in edicola, svelerà l’arcano.

Autore

Articoli correlati