Elettra Lamborghini: “Se fai reggaeton non ti serve la voce di Céline Dion. L’Italia è troppo piccola per me”

Condividi

“L’Italia è troppo piccola per me”. “Faccio reggaeton e ho un cuore latino. Ecco perché voglio visitare di più sia la Spagna che l’America Latina”.
Così Elettra Lamborghini, sbarcata a Madrid, nel corso di un’intervista a Shangay, in cui ha ribadito il suo essere bisessuale: “Mi innamoro dell’anima della persona, non del fisico. Ora sono sposata con un uomo, ma la verità è che ho sempre prestato più attenzione alle donne”.
Sulle tante critiche alla sua voce, invece, la replica piccata: “se fai reggaeton non hai bisogno della voce di Céline Dion. Non mi interessano le critiche; Se voglio cantare, lo faccio“. Il sogno futuro, infine, si chiama Eurovision:

Mi piacerebbe partecipare!  Ma certo, dovrei vincere Sanremo, e non credo succederà mai. Anche se l’anno in cui ho partecipato mi sono sentita vincitrice, la mia canzone ha avuto molto successo. Ma a Sanremo si ascolta musica molto antica, molto ‘sanremese’… Ecco perché mi è piaciuto così tanto che due anni fa hanno vinto i Måneskin con qualcosa di così diverso. Bene, ho sempre la possibilità di San Marino“.

Autore

Articoli correlati