69 anni di Marcella Bella, ricordiamo tutti i suoi Festival di Sanremo – VIDEO

Condividi

Oggi magnifica 69enne, Marcella Bella esordisce al Festival di Sanremo nel lontano 1972 con un pezzo subito diventato iconico. Montagne Verdi, scritto dal fratello Gianni e da Giancarlo Bigazzi, arriva solo settimo nell’anno del trionfo di Nicola Di Bari ma vende una camionata di copie. Per rivedere Marcella in concorso bisogna aspettare il 1981 con la giustamente dimenticata Pensa per te, nona nell’anno del successo di Alice davanti a Loretta Goggi.
Nel 1987, tra uno scontro e l’altro con Donatella Rettore, il primo e unico podio conquistato con la meravigliosa Senza un briciolo di testa, terza dietro Eros Ramazzotti e Renzo Arbore.
Pasano 12 mesi e Bella torna all’Ariston con Tanti auguri, sesta nell’anno del trio Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi.
Ma è nel 1988 che Marcella tira fuori il suo capolavoro anni ’80. Dopo la tempesta si fa classico intramontabile nell’anno dell’iconica Perdere l’Amore di Massimo Ranieri, con Toto Cutugno e Luca Barbarossa a chiudere quel podio solo sfiorato da Bella, immeritatamente quarta.
Nel 1990 arriva la sesta volta al Festival di Sanremo, ma in coppia col fratello Gianni, con il brano Verso l’ignoto, 4° in un anno in cui solo il podio veniva ufficializzato.
Quindici anni dopo, look indimenticabile grazie a Uomo bastardo (scritto a lettere cubitali sul didietro), due anni dopo seguita dall’ultima partecipazione a Sanremo di Marcella, di nuovo in coppia con il fratello Gianni sulle note di Forever per sempre.
Da anni Bella prova a tornare al Festival, senza riuscirci. Nel 2022 saranno 50 anni di Montagne Verdi.
Cara Rai, vedi tu quello che riesci a fare. Se non sarà Concorso, che sia almeno doverosa celebrazione. Avete un anno di tempo per pensarci e apparecchiarla, grazie.

Festival di Sanremo 1972: Montagne verdi (7º posto)

Festival di Sanremo 1981: Pensa per te (9º posto)

Festival di Sanremo 1986: Senza un briciolo di testa (3º posto)

Festival di Sanremo 1987: Tanti auguri (6º posto)

Festival di Sanremo 1988: Dopo la tempesta (4º posto)

Festival di Sanremo 1990: Verso l’ignoto (con Gianni Bella) (4º posto a pari merito con gli altri partecipanti)

Festival di Sanremo 2005: Uomo bastardo (2º posto categoria classic, finalista nella classifica generale)

Festival di Sanremo 2007: Forever per sempre (con Gianni Bella) (Finalista)

Autore

Articoli correlati