The Voice of Italy riparte, ricordiamo i vincitori passati

Condividi

 Schermata 2018-03-22 alle 09.32.27

2013: Elhaida Dani – media 3.304.000 spettatori – 13,74% share
2014: Suor Cristina – media 3.208.000 spettatori – 14,13% share
2015: Fabio Curto – media 2.673.000 spettatori – 11,88% share
2016: Alice Paba– media 2.247.000 spettatori – 10,27% share
2017?

E’ davvero tutto pronto per il ritorno di The Voice of Italy su Rai 2, due anni dopo la frenata causata dall’indifferenza generale che aveva avvolto il talent.
Nuovo condotture, Costantino della Gherardesca, e 3 nuovi giudici su 4.
Francesco Renga, Al Bano, Cristina Scabbia e J-Ax, chiamati a trovare un vincitore che non sia un  flop come avvenuto con i 4 precedenti. AUGURI.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Artik 22 Marzo 2018 at 22:22

    In realtà secondo me un pò di roba buona c’era. Non credo, ad esempio, che chi ha avuto successo ad Amici meritasse di più. Forse aveva solo più spinte o più occasioni…

  • ilritorno 22 Marzo 2018 at 22:04

    david è un tuo amante?

  • Armonie Universali 22 Marzo 2018 at 20:04

    L’unico che sento ancora in giro, seppure in un ambito di nicchia, è Giacomo Voli. Non ha vinto, ma è finito a cantare coi Rhapsody of Fire; a me annoiano da morire, però alzo le mani di fronte alla loro importanza nella storia del power metal mondiale.

    https://www.youtube.com/watch?v=PidC0IgacUk

  • giulio 22 Marzo 2018 at 14:51

    I programmi di Costantino hanno fatto flop, nonostante questo in Rai continuano a farlo lavorare

  • fede 22 Marzo 2018 at 14:39

    Il flop di The Voice è la mancanza di veri talenti e che, se ci sono, vengono eliminati o non scelti.

  • Personcina 22 Marzo 2018 at 11:43

    Ma bisogna fare un bello sforzo di memoria èh?

  • faster 22 Marzo 2018 at 11:33

    una sola parola: FLOP

  • DrApocalypse 22 Marzo 2018 at 11:20

    sto in coma causa David. E se vede.

  • baldwin 22 Marzo 2018 at 11:17

    Apo, sto post è pieno di errori, ma l’hai preso il caffè stamattina? 😉

  • iBozzo 22 Marzo 2018 at 11:09

    Fabrizio Renga?

  • maybe 22 Marzo 2018 at 10:49

    non se ne salva uno