Eurovision 2021, il Regno Unito schiera di nuovo James Newman

Condividi

È dal lontano 2009 che il Regno Unito non riesce ad arrivare tra i primi 10 classificati all’Eurovision Song Contest. L’ultima vittoria nel 1997, con Katrina and the Waves, mentre dal 2012 ad oggi sono arrivati una volta 25esimi e ben 3 volte 24esimi.
Ebbene a rappresentare l’United Kingdom all’Eurovision 2021 sarà James Newman, riconfermato dopo la non partecipazione del 2020.
Anche lo scorso anno James Newman aveva conquistato lo scettro, con il brano ‘My Last Breath‘, ma lo show è stato poi cancellato causa Covid-19.
“Sono così entusiasta e onorato di avere una seconda possibilità di rappresentare il mio paese all’Eurovision Song Contest”, ha detto James, 35 anni. “Non ho smesso di fare nuova musica in isolamento e non vedo l’ora che tutti ascoltino la canzone che porerò all’Eurovision nel 2021”.
La scelta inglese non è anomala, affatto.
Circa la metà dei 41 Paesi che partecipano a Eurovision 2021 hanno infatti riselezionato i cantanti che avrebbero dovuto rappresentarli nel 2020, per quanto tutti dovranno presentare una canzone diversa.
Per l’Italia non sarà invece Diodato a tentare il colpaccio, bensì il nuovo vincitore di Sanremo 2021.

Autore

Articoli correlati