Stripped, Christina Aguilera festeggia i suoi 16 anni

Condividi

DqJhmRrWoAEv9Nq

La celebre Dirrty; la meravigliosa Beautiful, vincitrice del Grammy Award per la miglior interpretazione vocale femminile pop; la grande Fighter; l’inno femminista Can’t Hold Us Down, nominato ai grammy per la miglior collaborazione pop vocale; e il tre volte nominato agli MTV Video Music Awards 2004, The Voice Within.
Eccoli qui i 5 singoli estratti nel lontano 2002 da Stripped, quarto album in studio di Christina Aguilera. Tra i suoi più venduti e celebri, Stripped festeggia i 16 anni di vita tra pochi giorni, il 26 ottobre, con la Aguilera che ha voluto ricordarlo sui social.
Il suo penultimo trionfo, prima di Back to Basics, da riascoltare per l’occasione.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • ccchiaaa 26 Ottobre 2018 at 14:47

    Il suo disco migliore, quello più personale ed onesto.

    Fondamentalmente in questo album l’Aguilera si “mette a nudo” per mettere a tacere alcune dicerie o false narrazioni nei suoi confronti e per esorcizzare qualche fantasma del passato. È anche il suo disco della “rivincita” dopo tre album (debutto, versione spagnola e natalizio) registrati unicamente per soddisfare le direttive contrattuali della RCA (musica pop, viso acqua e sapone, testi languidi e innocenti).

    Forte del successo ottenuto finora ad allora convinse i discografici a usare alcuni produttori che voleva lei (Linda Perry, Scott Storch…) e il risultato qualitativo fu notevole.

    Nonostante “Beautiful” sia stato il suo maggiore successo mondiale le migliori tracce sono dentro l’album e sono quelle co-scritte e co-prodotte da Scott Storch. Tra tutte spicca “Walk Away” pezzo soul, con un testo molto articolato, cantato con grande passione e maturità.

  • kris 24 Ottobre 2018 at 1:13

    Senza dubbio uno dei migliori album del nuovo millennio.

  • Bobo De Contris 23 Ottobre 2018 at 23:43

    Resterà per sempre uno degli album ai quali sono maggiormente affezionato. Un piccolo gioiellino, con molti brani degni di nota (oltre ai singoli estratti e già citati, vale la pena aggiungere anche:Walk Away, Impossible feat. Alicia Keys, Infatuation e I’m ok).

  • Bionic 23 Ottobre 2018 at 23:24

    Un pezzo della storia pop, nient’altro da aggiungere. ❤

  • RawSuGaR 23 Ottobre 2018 at 21:33

    Bell’album!!Credo il suo migliore!

  • SecondoMarco 23 Ottobre 2018 at 20:13

    Non sono un suo grande fan ma quest’album è veramente splendido, ci sono pezzi bellissimi e lei ha una voce incredibile…!

  • Demis 23 Ottobre 2018 at 16:38

    Veramente un ottimo album, musicalmente eclettico, però piuttosto sottovalutato dalla critica dell’epoca, anche se mi sembra che la percezione sia cambiata nel corso degli anni, oggi è molto più apprezzato. Si tratta di un disco sorprendente per un’artista considerata prettamente pop e devo ammettere che, grazie ad esso, ho potuto conoscere e apprezzare generi musicali che altrimenti non avrei preso in considerazione così facilmente, mi riferisco soprattutto nell’età adolescenziale (ero abituato al pop un po’ più “spicciolo”). Stripped ha il merito di avermi fatto maturare nei gusti musicali e sarò sempre riconoscente a Christina per questo.