Cynthia Nixon NON diventerà Governatrice di New York: sconfitta alle primarie

Condividi

Schermata 2018-09-14 alle 09.46.47

Un brusco risveglio.
Cynthia Nixon, storica Miranda di Sex and the City, non potrà diventare Governatrice di New York.
La candidata democratica è stata infatti sconfitta alle primarie da Andrew Cuomo, Governatore uscente sostenuto dall’intero partito.
La Nixon, che era un po’ la cavalla pazza della tornata elettorale, si era affidata all’effetto Ocasio-Cortez, 28enne che mesi fa, e contro ogni previsione, aveva battuto il candidato dell’establishment democratico conquistando un seggio al Congresso.
Battere Cuomo, pronto ad un 3° mandato, è stato però impossibile, tanto dall’aver conquistato il 66% dei voti. Cynthia, via social, ha così ringraziato i propri sostenitori, promettendo battaglie future.

Grazie a tutti per aver creduto e combattuto mettendo tutto quello che avevate sul campo.
Abbiamo iniziato qualcosa qui a New York, e non finisce oggi. ⁣
⁣Questo è solo l’inizio. E so che insieme vinceremo questa lotta.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 16 Settembre 2018 at 11:34

    Grazie a Dio

  • AL1979 15 Settembre 2018 at 18:42

    I democratici perderanno anche alle elezioni di metà mandato e 2020. Non basta mettere persone ispaniche democratiche e solo “anti-trump”. Se vogliono vincere devono tornare a fare politica seria e incarnare i valori del partito democratico americano.

  • ccchiaaa 14 Settembre 2018 at 10:32

    Ho ascoltato qualcosa di quel che aveva da dire, sembra molto motivata e credibile però il suo background da attrice non l’aiuta, ovviamente. Però, se questa è la sua strada o vocazione ha tutto il tempo di rimettersi in gioco e riprovarci.