x

Sanremo 2018, – 21: omaggio ai brani sottovalutati: I giardini d’Alhambra dei Baraonna

Condividi

Torniamo al Festival del 1994 per l’omaggio quotidiano ai pezzi sottovalutati/dimenticati di Sanremo.
Condotto da Pippo Baudo con Anna Oxa e Cannelle, quel Festival vide trionfare Aleandro Baldi con Passerà tra i big e Andrea Bocelli con Il mare calmo della sera tra i giovani.
Nuove proposte impreziosite anche dai Baraonna, neanche qualificati con I giardini d’Alhambra, splendido brano vincitore del Premio della Critica e del Premio Fonopoli come miglior Arrangiamento, firmato Peppe Vessicchio.
Tanto da meritarsi un doveroso recupero.

Omaggio a Un amore di Plastica di Carmen Consoli

Omaggio a Morirò d’Amore di Giuni Russo

Omaggio a Ricordi del Cuore di Antonella Arancio

Omaggio a Sempre di Lisa

Omaggio a Dedicato a Te dei Matia Bazar

Omaggio a Come una Turandot di Irene Fargo

Omaggio a Rivoglio la mia vita di Lighea

Omaggio a Le Voci dentro di Gloria

Omaggio a Gli Uomini di Mariella Nava

Omaggio a I giardini d’Alhambra dei Baraonna

Omaggio a Il Terzo Fuochista di Tosca

Omaggio a Dopo la Tempesta di Marcella Bella

Omaggio a Una bella Canzone di Flavia Fortunato

Omaggio a I Giorni dell’Armonia di Patty Pravo

Omaggio a Amore Stella di Donatella Rettore

Omaggio a Ore e Ore di Valeria Vaglio

Omaggio a Stato di Calma Apparente di Paola Turci

Omaggio a Romantici di Viola Valentino

Omaggio a Luna in Piena di Nada

 Accidenti a Te di Fiordaliso

Omaggio a Baciami Adesso di Mietta

Omaggio ad Amici non ne ho di Loredana Bertè

 

Autore

Articoli correlati