Sanremo 2018, – 26: omaggio ai brani sottovalutati – Dedicato A Te dei Matia Bazar

Condividi

Torniamo indietro di 25 anni per l’omaggio quotidiano alle canzoni sanremesi dimenticate o sottovalute, all’epoca della loro nascita sul palco dell’Ariston.
Dal Festival del 1993, condotto da Pippo Baudo e Lorella Cuccarini, ricordo con piacere Dedicato a te dei Matia Bazar, quell’anno in concorso con la novità Laura Valente, rimasta nella band fino al 1999, 12 mesi dopo Piccoli Giganti.

Un Festival vinto da Mistero di Enrico Ruggeri, seguito da Cristiano De Andrè (Dietro la porta) e Rossana Casale e Grazia Di Michele (Gli amori diversi).
Quarti proprio i Matia Bazar, davanti all’Ave Maria di Renato Zero, ma Dedicato a Te, qui lo dico e qui lo ribadisco, meritava il podio.

Omaggio a Un amore di Plastica di Carmen Consoli

Omaggio a Morirò d’Amore di Giuni Russo

Omaggio a Ricordi del Cuore di Antonella Arancio

Omaggio a Sempre di Lisa

Omaggio a Dedicato a Te dei Matia Bazar

Omaggio a Come una Turandot di Irene Fargo

Omaggio a Rivoglio la mia vita di Lighea

Omaggio a Le Voci dentro di Gloria

Omaggio a Gli Uomini di Mariella Nava

Omaggio a I giardini d’Alhambra dei Baraonna

Omaggio a Il Terzo Fuochista di Tosca

Omaggio a Dopo la Tempesta di Marcella Bella

Omaggio a Una bella Canzone di Flavia Fortunato

Omaggio a I Giorni dell’Armonia di Patty Pravo

Omaggio a Amore Stella di Donatella Rettore

Omaggio a Ore e Ore di Valeria Vaglio

Omaggio a Stato di Calma Apparente di Paola Turci

Omaggio a Romantici di Viola Valentino

Omaggio a Luna in Piena di Nada

 Accidenti a Te di Fiordaliso

Omaggio a Baciami Adesso di Mietta

Omaggio ad Amici non ne ho di Loredana Bertè

 

Autore

Articoli correlati