Giulia De Lellis, Damante e la mamma attaccano Raffaello Tonon mentre la sorella Veronica insulta Signorini: ‘sei una me*da’

Condividi

DeviAbbassareUnPoIToni

IMG_4432Mi domando perché permettano a questi esseri di parlare in questo modo senza prendere provvedimenti. O loro credono che noi siamo una massa di idioti o gli idioti sono loro che per fare audience passerebbero sopra tutto e tutti. A parlare in questo modo si dà sempre più adito al bullismo e io questo non lo posso permettere.

Con queste parole la signora Sandra, già particolarmente incazzata lunedì sera in puntata, ha attaccato Raffaele Tonon, colpevole di aver ‘aggredito’ verbalmente sua figlia Giulia De Lellis.
Tonon, causa scherzo del Gf, ha replicato con durezza alla 20enne (“Se ci fossi stato io, le avrei morso la giugulare finché non cadeva a penzoloni”), scatenando la furia di mammà.
Ma non è finita qui, perché sua sorella Veronica, via Instagram, è tornata ad attaccare Alfonso Signorini con parole dolci e piene d’affetto.
Quando si dice una famiglia tranquilla.

 

2017-10-25-09.17.43-364x4722017-10-25-09.17.29-608x763

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Luca Poggel 26 Ottobre 2017 at 6:08

    Non c’è da chiedersi molto se non perchè si concedano spazi a personaggi costruiti a tavolino come il clan Giulia & co. supportata da fans di veri “bamboccioni” (questi si che lo sono davvero!). Quando i genitori torneranno ad essere tali? Non possiamo stupirci quando troviamo a Roma politici che dispongono, distruggono e ricostruiscono come vogliono in barba al popolo.

  • fede 25 Ottobre 2017 at 23:53

    Premetto che la De Lellis mi sta totalmante sul cazzo, ma in questo caso hanno ragione lei, la sorella ed anche la mamma. La puntata di lunedi è stata una vergogna TOTALE. Con una produzione SCANDALOSAMENTE protettrice dei Rodriguez, televoto truccatissimo ed un Signorini urticante al limite della sopportazione. Ho smesso di vedere il GFVip e non penso di tornare sull’argomento.

  • Fabri 25 Ottobre 2017 at 19:01

    Ma guarda che è più o meno il modo di agire e pensare dei ventenni di oggi, eh. Con tutta questa TV del cazzo e i genitori che fanno gli ‘amici’ invece dei genitori, abbiamo tirato su una generazione di cafoncelli ignoranti, violenti e saccenti che non sanno più cosa siano il rispetto, la cultura, il sacrificio e il decoro. Non solo in TV, purtroppo. Questi non sanno più nemmeno distinguere le differenze tra la vita reale e la vita dei social e dei mass media. Ormai quando ne vedi uno ‘normale’ ti stupisci e lo elogi come fosse una perla rara, quando dovrebbe essere la base in una società civile.