Sanremo 2017, considerazioni e pagellone della 2° serata – video

Condividi

16649406_1401165596595604_2758576203465456352_n

Il Festival del Capitano.
Francesco Totti Show (voto: 8) a Sanremo, con il numero 10 giallorosso mattatore assoluto in tutta la prima parte della serata. Spigliato, ironico, migliorato con l’italiano e riuscito a sfottere il ‘piccione’ Povia in diretta tv, mentre tra i big si sommavano i brutti voti e tra i giovani, inspiegabilmente, rimaneva fuori dalla finale la favoritissima Marianne Mirage, con tanto di giallo in sala stampa e rivolta dei giornalisti.
Per il resto momento cult con Robbie Williams (voto 6.5) che limona duro con Maria De Filippi, seguito dal super medley di Giorgia (voto 7.5) vestita con sacco dell’umido che fa crollare l’Ariston. Perché nessuno, anche quando ogni tanto sbarella con la voce come avvenuto stasera, è come lei.
Intervista inutile a Keanu Reeves (voto: 6), 52enne immortale che da secoli non invecchia, così come la pseudo comicità del trio Cirilli-Insinna-Brignano (voto: 4) ha causato fuggi fuggi in bagno, a lavà i piatti, a scaldasse er latte, a mettese er pigiama. Insomma tutte quelle cose da fare che non trovavano mai spazio, grazie a loro finalmente diventate reali. Riempitivo finale per il televoto la presenza dei Biffy Clyro (voto: 5). Ed ora, pagellone.

GIOVANI

1° giovane, Marianne Mirage: mi piace da tempo, ha un’eleganza rara e una voce riconoscibile. Anche se ha cantato meglio, rispetto a stasera, Sanremo Giovani deve esser suo, anche perché con un pezzo del Bianconi come fai a toppare. Voto: 7 – eliminata!

2° giovane, Francesco Guasti: Moro, vorrei ma non posso. Già ne abbiamo uno, perché anche il secondo? Voto: 5.

3° giovane, Braschi: ciuffo impomatato, chitarra, un filo di barba e questi cazzo di coccodrilli a trascinare una canzone che non decolla mai. E poi lasciami stare il mare. Voto: 4 – eliminato.

4° giovane, Leonardo La Macchia: classica, classicissima, ma Leonardo la canta bene e il brano, in sella ai violini, vola via. Voto: 6.5

BIG

1) Bianca Atzei: si carica dietro le quinte e fa quasi tenerezza, perché ci prova, ci prova e continua a provarci. Ma dove voi annà Bianché, qui in versione Emma Marrone dei poracci. Sei sarda e per questo mi stai simpatica, ma anche no. Voto: 4

2) Marco Masini: fonico da arresto, look alla Paolo Bargiggia, canzone impegnativa ma mai in grado di scalfire un sincero interesse. Voto: 5

3) Nesli e quell’altra: amo i duetti, ma questa coppia dove, quando e perché sarebbe sorta? Una roba vecchissima. Voto: 4

4) Sergio Sylvestre: da Amici all’Ariston senza passare dal via, con un brano rimaneggiato da Giorgia. E si sente. Gran voce, coro alle spalle e quel CON TE che è una sorta di E POI 2.0. Ma se la Todrani scarta, ci sarà un motivo. Voto: 5

5) Gigi D’Alessio: l’ennesima canzone festivaliera dedicata alla mamma. A Gigetto piace vincere facile, con tanto di occhi pieni di lacrime, ma solo e soltanto perché nel frattempo pensa ai buffi con Valeria Marini. Voto: 5

6) Michele Bravi: rifiutò il Festival dopo aver vinto X-Factor, ed ora ci torna quando la sua carriera da cantante si credeva sotterrata. Con un brano accettabile ma cantato male. Peccato. Da riascoltare. Voto: 5.5

7) Paola Turci: la più bella ed elegante delle due serate, dinamica, perfettamente cantata, finalmente uno scatto di qualità in un mercoledi fino ad ora disastroso. Paola da podio. Voto: 7.5

 

8) Francesco Gabbani: praticamente il sequel non ufficiale della canzone con cui vinse i giovani nel 2016. Vivace, POP e radiofonico, tanto che ce lo porteremo dietro fino all’estate, ma ce poi fregà un anno. Due no. Voto: 6.5  

9) Michele Zarrillo: la tassa Zarrillo torna all’Ariston ed è meno peggio rispetto alle ultime visite festivaliere, ma pur sempre una tassa rimane. Voto: 5

 

10) Chiara Galiazzo: cantata bene, lenta, dolce, sempre lì lì per partire… se non fosse che mai decolla. Sanremese nel midollo, ma incapace di rimanere. E’ quasi irricordabile. Voto: 6 –  

11) Giulia Luzi e Raige: vestiti come carte del Mercante in Fiera, improponibili e onestamente imbarazzanti su quello storico palco. Perché Conti, perché. Voto 2

Ultimi 3 arrivati e a rischio eliminazione dopo Ron, Giusy e Clementino di ieri, Nesli e quell’altra, Bianca Atzei, Raige e Giulia Luzi. Direi ineccepibile. Voto serata: 5.5

C4Llmk0WMAA4fVO C4LmWWJWcAACZgQ

Autore

Articoli correlati