Sanremo 2017, i Jalisse ci riprovano 20 anni dopo Fiumi di Parole

Condividi

 

sanremo-2017-logoIl 10 dicembre prossimo andrà in onda su Rai1 una serata condotta da Carlo Conti in cui il conduttore presenterà le 8 nuove proposte in gara nella Sezione Giovani di Sanremo 2017, per poi svelare i nomi dei cantanti che parteciperanno in veste di Campioni.
Ebbene tra questi potrebbero farsi strada i Jalisse, 20 anni fa clamorosamente in trionfo con Fiumi di Parole e oggi auto-candidatisi.

“Abbiamo inviato due brani molto intensi da far sentire e scegliere a Carlo, due stati d’animo diversi, ma che fanno parte della vita quotidiana e sarebbe un bel premio alla costanza, alla testardaggine di due artisti che hanno costruito una famiglia senza abbandonare il palcoscenico, anzi, rispettandolo nella sua vera essenza artistica”.

Parole di Fabio Ricci, con Alessandra Drusian ovviamente sempre al suo fianco. Caro Carlo, ti prego SI’.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • bix 30 Ottobre 2016 at 15:09

    Non direi. È intonata ma non ha niente di caratteristico. I giudici motivarono più che correttamente il rifiuto

  • Manu__ 28 Ottobre 2016 at 12:51

    Il modo di dire “fiume di parole” era d’uso comune da prima della pubblicazione della canzone. Ma non è questo il punto, la tua affermazione è tanto assoluta da risultare sbagliata: il ritornello di “Almeno tu nell’universo” non è meno conosciuto, anzi. Piaccia o non piaccia, basta accennare “Marco se n’è andato…” e tutti, tutti sanno cosa si sta cantando.

  • Fluo 28 Ottobre 2016 at 12:40

    Checché se ne dica, vittoria meritata in un anno, il 1997, con molta competizione. Dalla Oxa, con Storie, alla Pravo (con una canzone che a dir la verità ho sempre trovato sopravvalutata). Il vero scandalo fu la vittoria della Minetti l’anno successivo, con Amore Lontanissimo della Ruggero solo seconda.

  • ziaassunta 28 Ottobre 2016 at 11:42

    fiumi di parole è diventata di uso comune è andata al di là della canzone.

  • Mitopoiesi 28 Ottobre 2016 at 9:35

    La figuraccia l’han farra i giudici a non prenderla, giacché vocalmente è preparatissima. Purtroppo gli autori le avevano imposto un brano poco adatto a una voce crossover.

  • Manu__ 28 Ottobre 2016 at 2:57

    “Almeno tu nell’universo”, “Gli uomini non cambiano”, “Perdere l’amore”, “La solitudine”, “Strani amori”, “Cambiare”, “Come saprei”, “Laura non c’è”, “Amore di plastica”, “…E dimmi che non vuoi morire”, “Vita spericolata”, “Oggi sono io”, “Non amarmi”. Ehm, l’unica?

  • ziaassunta 27 Ottobre 2016 at 22:42

    Possono piacere o meno ma Fiumi di parole è l’unica canzone di Sanremo da 30 anni che tutti sono in grado di ricantare.

  • bix 27 Ottobre 2016 at 21:24

    Dopo la figuraccia della tipa a The Voice era altamente consigliabile un esilio illimitato