Pasolini, indegno striscione omofobo ad Ostia: ‘frocio e pedofilo, ma quale poeta’

Condividi

1446026097_6298pasolini1

Nei giorni in cui La Macchinazione di David Grieco si trova nei cinema d’Italia, provando a ricostruire l’ancora oggi ‘misterioso’ omicidio, il ricordo di Pier Paolo Pasolini è stato schifosamente imbrattato da quelle bestie fasciste di “Militia

«Pasolini, quale poeta? Era frocio e pedofilo».

Queste le parole apparse sull’osceno striscione comparso in via dell’Idroscalo, a Ostia, luogo in cui Pier Paolo venne ammazzato e dove si trova un monumento in suo onore. Non contenti,  i fascisti hanno anche pesantemente danneggiato l’opera realizzata dallo scultore Mario Rosati, spaccando le lastre del percorso letterario presente all’interno del parco.
Perché dopo la rimozione quasi totale da parte degli italiani, con Pasolini di Abel Ferrara ed ora anche La Macchinazione completamente snobbati dal pubblico (120 copie e appena 83.714 in 4 giorni all’esordio per quest’ultimo titolo), ecco anche arrivare l’ennesima pioggia di insulti postumi. Animali eravate, animali siete e animali rimarrete.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Shkval 2 Aprile 2016 at 10:50

    Infatti hai così poca voglia di espletare il florilegio di scorregge partorite dal grappolo di emorroidi che hai al posto del cervello da averlo fatto ben due volte in due giorni diversi. Quando hai finito di fare l’ipocrita mandaci un fax.

  • Fritz Cavallo 1 Aprile 2016 at 22:34

    Ho sentito l’esigenza impellente di rispondere perché, come ho detto, ero disgustato. Ma ora smetto subito di risponderti xké non ho voglia di perdere altro tempo inutilmente

  • Shkval 1 Aprile 2016 at 11:25

    È un commento come un altro pertanto se non ti piace puoi anche saltarlo e ignorarlo. O hai sentito l’esigenza impellente di rispondere per fare il moralista di ‘sto cazzo?

  • Fritz Cavallo 1 Aprile 2016 at 10:05

    Davanti a un episodio di questo tipo tu senti l’esigenza di farci sapere che Pasolini, comunque, non ti piace? Sono disgustato

  • Shkval 31 Marzo 2016 at 20:24

    Non è che puoi pretendere molto da gente che non ha mai aperto un libro in vita sua. Io posso dire che a me Pasolini non piace se lo paragono ad altri scrittori del Novecento, ma bisogna prima farsi un’idea della sua poetica.

  • Pat 31 Marzo 2016 at 19:55

    No comment, davvero no comment

  • Signorino tumistufi 31 Marzo 2016 at 18:51

    Ma poi non vedo necessariamente contrapposizione tra l’essere pedofili o gay con l’essere artisti ! Oltre che fascisti sono anche privi di logica e cultura , ma non me avevo dubbi !

  • Mr. Radio 31 Marzo 2016 at 16:53

    Vedo che gli anni passano, ma le teste di *** continuano a proliferare e a riprodursi… Brutte bestie gli integralisti… Sono il male del nostro secolo