#Sanremo2016, Patty Pravo PRO unioni civili: ‘sono doverose’

Condividi

 

Patty-Pravo

Io trovo doverose le unioni civili, il poter adottare un bambino anche se si è single e ho davanti a me amici americani che hanno dei bimbi gemelli, splendidi. Un’amica ha tirato su una bambina, che ha ora 15 anni, ed è una cosa incredibile. Io sono pro. Mescolare però le canzonette a queste cose sociali, sono contraria‘.

Eccola qui, l’unica vera regina di Sanremo 2016. Sua Maestà Patty Pravo.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Al 14 Febbraio 2016 at 10:07

    Canzone bella ma se la cantava qualcun altro con una bella voce, tanto meglio per l’autore, l’avrebbe valorizzata di più. Gusti Personali, ma a me le canzoni Piacciono cantate bene, non urlate alla cazzo.

  • stilographs 13 Febbraio 2016 at 15:11

    Sono d’accordo. Non facciamo lo stesso errore commesso con la Zanicchi. La canzone della Strambelli è stupenda, lei ha illuminato questo festival con la sua presenza da diva sul viale del tramonto, che a noi finocchi piace tantissimo (citofonare Gloria Swanson, Bette Davis, Joan Crawford, Marlene Dietrich) ma da qui ad incensarla come paladina dei diritti civili ce ne passa. Ricordo dichiarazioni indegne di una presunta icona quale lei è. Evidentemente il fatto di puntare tanto su questo festival per la sua carriera le ha fatto correggere il tiro. Ma stiamo molto attenti. Per quanto mi riguarda, l’unica vera icona comprovata e certificata sarà solo Monica Cirinnà.

  • william 13 Febbraio 2016 at 14:39

    sua maestà per un cazzo. l’ultima frase inficia proprio tutto. qui non si tratta semplicemente di mescolare canzonette a temi politici…cretina!!! Si vuole soltanto utilizzare la ribalta sanremese, (vista ogni sera da milioni di persone) per dire a gran voce che i diritti debbano essere estesi a tutti. mi sembra una battaglia civile doverosa e giusta. poi…vuoi che ti ricordi le diverse volte che la tua beniamina ha sproloquiato contro i gay pride?? la canzone è bellissima, lei rimane sempre una grande artista (pur se ormai in declino, senza più voce e con quel viso ucciso dal bisturi) tuttavia non mi sembra una grande paladina del mondo gayo, come per esempio la Pausini,a cui le possiamo addebitare tutto, ma lei è veramente una frociarola doc, senza alcun tentennamento (anche se a sanremo, effettivamente, avrebbe potuto esporsi di più….ma Laura lo fa sempre, ad ogni concerto, nelle interviste e ad ogni apparizione televisiva). Patty, invece, purtroppo, ogni tanto caga fuori dal vaso!!!