x

True Detective 2, clamorosa svolta gay – SPOILER

Condividi

Nella prima puntata l’avevamo visto prendere il viagra prima di farsi fare un pompino.
Perché senza non gli si alzava.
Vabbè, può succedere essendo un poliziotto con i suoi bei cazzi per la testa, avevamo pensato tutti noi.
E invece il Taylor Kitsch di True Detective 2 si è concesso la più inattesa delle sorprese.
Dopo averlo visto nel corso della 3° puntata ‘picchiare’ un misterioso giovanotto in un parcheggio, con la 4° il combattuto personaggio interpretato da Kitsch è finalmente uscito allo scoperto.


Perché gay e represso, con tanto di notte pazza trascorsa insieme ad una marchetta conosciuta per strada.
Un’immagine diversa, quella dell’omosessuale televisivo pennellato da Nic Pizzolatto, autore della serie, che potrà solo e soltanto che ‘esplodere’ nel corso delle prossime puntate.
Perché Taylor tende a scappare dal proprio reale io, tanto dall’aggrapparsi con le unghie e con i denti ad una casuale maternità annunciata dalla presunta fidanzata.
Insomma, tutto tranne che gay.
Ulteriori sorprese future permettendo.

Autore

Articoli correlati