x

Tira più Taylor Swift che un pelo di gnagna – oltre 5 milioni di copie solo negli Usa per 1989

Condividi

Era dal 2004 che un disco non abbatteva il muro dei 5 milioni di copie vendute solo in America nel tempo impiegato da 1989 di Taylor Swift per riuscire nell’impresa.
Perché l’ex cantante country ormai popstar a tutti gli effetti tira più de un carro de buoi trainato da un pelo de gnocca.
Grazie alle 26.000 copie vendute nell’ultima settimana, il disco ha toccato quota 5.015.000 copie a stelle e strisce, agguantando l’ambito traguardo 36 settimane dopo l’uscita.
Tutto questo, come detto, non si verificava dal 2004, quando Confessions di Usher riuscì nella medesima impresa dopo appena 19 settimane. 21 di Adele, che ha poi raggiunto la folle cifra di 11,1 milioni di copie vendute negli Usa, superò il traguardo dei 5 milioni dopo 42 settimane.
1989, tra le altre cose, è il 3° album della Swift che ha venduto più di 5 milioni di dischi in America, dopo Fearless (2008, 6,95 milioni finali) e l’album del debutto (2006, 5,52 milioni finali).
Insomma, Queen Swift.

Autore

Articoli correlati