Eurovision 2015, trionfo Svezia – Il Volo terzo

Condividi

Persino Silvio Berlusconi, come un pensionato qualsiasi, ha tifato per Il Volo durante la finale dell’Eurovision Song Contest 2015.
Ma i vincitori di Sanremo 2015 non ce l’hanno fatta ad abbattere la corazzata svedese e la sorprendente Russia.
3° posto per l’Italia con premio della critica in tasca. Un risultato buono, per non dire buonissimo, forse azzoppato da una scenografia troppo minimal. Perché quando mai ci ricapiterà di poter schierare tre tenorini in smoking? Mai. Appunto. Eppure non abbiamo saputo sfruttare l’occasione, gettando al mare un’annata che sembrava potesse diventar nostra.
Pronostici della vigilia confermati, con il bono svedese trainato da un vero e proprio show alle sue spalle ed aiutato da quei tanti Paesi nordici che come vuole tradizione continuano a votarsi tra di loro. Stessa storia per i Paesi dell’Est, che anno dopo anno puntano un cavallo vincente, la Russia in questo caso, e la inondano di voti.
Regolamento alla mano, se così dovessero rimanere le cose anche in futuro, sarà ardua portare l’ESC da altre parti, vedi Paesi del Mediterraneo. Per dire.
Un’impresa praticamente impossibile.
Quel che rimarrà di questa edizione, vuoi o non vuoi, sarà la meravigliosa cantante lettone e la strabordante cantante serba, ‘mbriaca fracica durante le votazioni, così come quel fregno di Dio del ballerino italiano che ha accompagnato la cantante spagnola e soprattutto il colpo gobbo di SAN MARINO e SVIZZERA, che hanno osato NON assegnarci 12 punti.
Caro Matteo Renzi, è guerra.

Autore

Articoli correlati