Sir Patrick Stewart: sono lusingato se la gente pensa che io sia gay

Condividi

Pochi mesi fa il GUARDIAN ha definito ‘omosessuale’ Sir Patrick Stewart.
Ora, colui che è da sempre Xavier negli X-Men è assolutamente eterosessuale, anche se amico di una vita di Sir Ian McKellen e perennemente in prima fila nel combattere i diritti dei gay.
Interrogato sull’incidente giornalistico Stewart si è fatto una ricca risata, sottolineando come sia addirittura ‘lusingato’ se la gente crede che lui sia gay.
“E infatti il primo contatto che ho avuto è stato con Ian McKellen, che mi ha mandato una mail dicendo, ‘Congratulazioni!’. E io ho accettato le congratulazioni e gli ho risposto: ‘penso che questo sia un onore, un premio molto particolare’. Quando mi guardo indietro, alla mia carriera e alle mie prime esperienze, la mia facilità nello stare intimamente in compagnia e vicino a colleghi ed amici gay e lesbiche è stato sempre, per me, naturale, e potrei anche dire a volte accattivante, rispetto ad alcuni aspetti della vita che stavo vivendo”.
Ian e Patrick, due uomini da amare.

Autore

Articoli correlati