x

Variety celebra Whoopi Goldberg, 30 anni fa premio Oscar con Ghost – video

Condividi

Esattamente 30 anni fa Whoopi Goldberg diventava la 2a attrice afroamericana di sempre a vincere l’Oscar come miglior attrice non protagonista grazie a Ghost – Fantasma. La prima fu Hattie McDaniel, mitica Mami di Via Col Vento, nel 1940.
Ci vollero 51 anni per un bis, 5 anni dopo lo scippo alla stessa Goldberg con Il colore viola, quando nel 1986 venne sconfitta da Geraldine Page.
Variety ha voluto celebrare per l’occasione la mitologica Whoopi, tra le 16 persone di sempre ad aver conseguito un EGOT, cioè ad aver vinto i quattro premi principali nell’ambito dell’intrattenimento statunitense: almeno un Emmy, un Grammy, un Oscar ed un Tony Award.
Oltre all’Oscar sopra citato, Goldberg ha poi vinto due Golden Globe, due Emmy Award, un Grammy, un Tony, un Saturn Award, quattro People’s Choice Awards, cinque Kids’ Choice Awards, sette Image Awards, due Drama Desk Awards e un Bafta.
Via Variety, Whoopi ha ricordato quella storica e indimenticabile notte, quando emozionatissima, sorpresa, felicissima, a premiarla fu Denzel Washington, vincitore l’anno prima. A vestirla fu Nolan Miller, storico stilista di Elizabeth Taylor.

“Non potevo sembrare affascinante come le altre persone. Non ero magra e non ero una donna bianca, quindi dovetti trovare il mio stile”.

Whoopi ha ricordato suo fratello Clyde Johnson, morto nel 2005, e quanto fu “fantastico” vederlo tanto felice tra il pubblico, insieme a sua figli Alex. E pensare che il mitico ruolo di Oda Mae rischiò di sfuggirle. Zucker, il regista, non voleva una comica, ma fu Patrick Swayze ad imporsi, chiedendo che la parte fosse affidata alla Goldberg.
Il resto è storia.
Tra i 42 milioni di spettatori che guardarono il suo discorso da casa c’era una bimba, Tiffany Haddish, che idolatrava Goldberg dal film “Jumpin’ Jack Flash “del 1986.
“Quando l’ho vista vincere ho pensato, ‘È fantastica'”, ha ricordato la Haddish. “Non capivo l’enormità di cosa fosse un Oscar in quel momento. Tutto quello che sapevo era che se lo meritava. “
“Per così tante centinaia di anni, ci è stato detto: ‘Non puoi farlo. Non puoi farlo. Sei limitato a causa della tua pelle”. “Ma quando vedi qualcuno come Goldberg riuscirci, pensi: ‘Se lei può farlo, posso farlo anche io'”.

Dopo quel trionfo, datato 1991, altri 11 attori afroamericani hanno vinto la statuetta, con gli Oscar del 2021 pronti a fare filotto. Chadwick Boseman, Viola Davis e Daniel Kaluuya potrebbero infatti trionfare.

Autore

Articoli correlati