Respect, il biopic su Aretha Franklin slitta all’estate 2021

Condividi

La MGM ha annunciato che “Respect“, atteso biopic su Aretha Franklin con Jennifer Hudson mattatrice, non uscirà più a gennaio bensì il 13 agosto del 2021, neanche a dirlo causa COVID-19.
Questo significa che Jennifer Hudson NON potrà puntare al 2° Oscar nel 2021, ma al massimo nel 2022. La strada si fa quindi sempre più spianata per la leggendaria Glenn Close, mai vincitrice e sempre sconfitta (e in corsa con Elegia Americana di Ron Howard).

Respect racconta la straordinaria storia di una delle voci più incredibili di tutti i tempi: dall’infanzia – quando cantava nel coro della chiesa di suo padre – fino alla celebrità internazionale, non tralasciando le difficoltà e le avversità personali.
Diretto dalla sudafricana Liesl Tommy, già regista di diverse serie tv di successo, Respect è inoltre interpretato dal Premio Oscarâ Forest Whitaker (L’ultimo Re di Scozia), il comico Marlon Wayans (Scary Movie, Ghost Movie), l’attore e cantante Tituss Burgess (Unbreakable Kimmy Schmidt), la pluripremiata ai Tony Award Audra McDonald (La Bella e la Bestia) e l’icona della musica R&B Mary J. Blige.

In Italia arriverà con Eagle Pictures.

Autore

Articoli correlati