x

L’Ares Gate lanciato da Massimiliano Morra e Adua Del Vesco può diventare il nuovo Prati Gate

Condividi

Barbara D’Urso ci si è già fiondata ieri, nel corso di Pomeriggio 5, e potete star certi che da qui al 2025 non parlerà d’altro.
Massimiliano Morra e Adua Del Vesco, ex fidanzatini ed ex volti delle ficion Ares, sono tornati a parlare dopo 10 giorni di burrasca all’interno della casa del Grande Fratello. Scatenando un putiferio social.
Perché i due parrebbero aver sofferto le pene dell’inferno a causa di una sorta di ‘setta’, in cui sarebbero finiti diversi volti dello spettacolo nazionale.
“Mi stavo inguaiando. C’è stato il periodo in cui io ho avuto paura, non ho passato dei bei momenti”, ha rivelato Adua. “A me dispiace se anche tu sei stato in psicanalisi. Certe cose hanno devastato entrambi. Abbiamo vissuto una fase che vorremmo cancellare, abbiamo subito cose che ci segneranno a vita. Quelle cose non le ho subite solo io, ma anche te, solo noi possiamo capire. Quando ne sono uscito io avevo seriamente paura per te. Leggevo anche cosa dicevano i giornali. Ricevevo telefonate, istigazioni. Tu non hai idea della cattiveria di quella persona. Niente vale tutti gli anni che ho perso accanto ai miei genitori, tutti gli anni che potevo passare con il mio ragazzo, con il quale non sono potuta stare per suo volere. Niente, capito? Niente è paragonabile a tutti i successi lavorativi che ho avuto. Quegli anni, quei momenti, gli anni di vita che ho perso dei miei genitori non me li darà indietro più nessuno. Io a un certo punto non volevo più vivere“.
Si devono raccontare ancora tante altre cose sugli inciuci dell’innominabile, mamma mia, che personaggio“, ha continuato Massimiliano. “Io non rinnego nulla, è stata un’esperienza, molto negativa ma è stata un’esperienza e mi ha cambiato da molti punti di vista”.
Di chi parlano i due ex fidanzatini? Chi è l’innominabile?
La D’Urso, come detto, ci si è già fiondata ieri pomeriggio, rilanciando il tutto: “C’è un’altra persona, di cui non dirò mai il nome nemmeno sotto tortura, che mi ha raccontato la stessa cosa. Mi ha raccontato che era una situazione molto particolare”.
Non contenta anche Lory Del Santo, via Mattino 5 come riportato da GossipeTv, ha ridato fiato al tutto: “Quando io stavo preparando The Lady la mia migliore attrice l’ho mandata a Roma per fare un provino per le stesse fiction che hanno fatto Morra e Adua. A questa ragazza hanno poi cambiato il nome, lei è andata a Roma quattro volte a firmare il contratto ed è scomparsa. Mi ha telefonato poi dicendo: ‘Mi trasferisco a Los Angeles a studiare inglese, cambierò il numero’. Da lì l’hanno incorporata in questa situazione, non l’ho mai più rivista. Questa ragazza è scomparsa”.

A inizio 2019, come dimenticarlo, lo sceneggiatore Teodosio Losito, noto per fiction di successo come “L’onore e il rispetto”, “Il bello delle donne” e “Il peccato e la vergogna”, si è suicidato all’età di 53 anni. Adua, dall’interno del GF VIP, ha parlato di ‘istigazione al suicidio’ nei confronti di un certo Teo. Le sue fiction, quasi tutte realizzate in coppia con il produttore Alberto Tarallo, erano tutte made in Ares, fallita lo scorso aprile. Insomma, siamo eventualmente pronti ad un secondo lockdown, perché ci sarà parecchio da parlare grazie a quello che è già stato ribattezzato a furor di popolo ARES GATE.

Autore

Articoli correlati