x

Victoria Beckham nella bufera: prima “licenzia” 25 dipendenti causa Covid-19 poi torna sui suoi passi

Condividi

Il Coronavirus ha messo in ginocchio l’economia globale, con il mondo moda tra i settori più colpiti.
Victoria Beckham, ex Posh Spice da anni stilista, aveva deciso di ridurre dell’80% lo stipendio del suo staff e “licenziare” 25 dipendenti. Le virgolette sono necessarie perché il governo britannico ha ideato un programma ad hoc, ai tempi del Covid-19, per licenziamenti ‘temporanei’, andando così ad aiutare le aziende nei confronti dei propri dipendenti, pagando parte dei loro stipendi.
Nel Regno Unito la polemica è presto montata perché la Beckham, la cui famiglia ha circa 400 milioni di sterline in banca, avrebbe chiesto aiuto proprio a questo programma. Ovvero una sorta di cassa integrazione per i 25 dipendenti, con lo Stato chiamato a rimborsare parte del loro stipendio per i mesi di aprile, maggio e giugno. “Stiamo lavorando al meglio per poter garantire che il team di Victoria, anche in tempo di crisi, possa lavorare con serenità”, ha inizialmente replicato il suo legale dalle pagine del Mirror, mentre Victoria, dopo ore passate nella bufera alimentata dai tabloid, ha fatto retromarcia. “Il benessere del mio team significato tutto per me.  Abbiamo riconsiderato la nostra prima decisione. Siamo sicuri di trovare una soluzione migliore. Proteggeremo la nostra azienda e i nostri dipendenti”. I 25 ”licenziamenti”  sono al momento rientrati.

Negli ultimi mesi il suo impero nel mondo moda ha iniziato pesantemente a scricchiolare, ancor prima dell’arrivo del Coronavirus. A fine novembre registrava perdite di oltre 12 milioni di sterline. Victoria si è tagliata il proprio stipendio e ha salutato l’autista privato.  Dal 2008 la sua attività da stilista ha fruttato perdite per 35 milioni di sterline, nonostante abbia fan come Michelle Obama, Cara Delevingne, Jennifer Lopez e Meghan Markle. La decisione di licenziare 25 persone e chiedere aiuti statali è stato però un clamoroso autogoal. Ricky Gervais, su Twitter, ha tuonato: “Fottuti Beckham, Che si vergognino”. Un fiume di insulti è piovuto sulla sua testa, tanto da farla tornare sui suoi passi.  I Beckham sono attualmente isolati nella loro tentacolare dimora da 6 milioni di sterline, e recentemente hanno investito altri 20 milioni di sterline in una nuova casa a Miami.

Autore

Articoli correlati