Sanremo 2020, Diodato vince uno dei migliori festival del ventennio

Condividi

Partito tra le polemiche e tante perplessità, comprese quelle del sottoscritto visto il cast di cantanti in gara, Sanremo 2020 si è presto tramutato in un trionfo.
Di pubblico, con Auditel mostruosi, di intrattenimento duro e puro e anche dal punto di vista musicale, con la più che doverosa vittoria di un maestoso Diodato, già esploso in radio con Vita Meravigliosa e ora sul trono sanremese con la stupenda Fai Rumore.
A lui era andato il mio voto maggiore, la prima sera.


A lui è andato il mio voto dalla sala stampa di Sanremo. Un trionfo che sa di eleganza, di interpretazione, di potenza vocale e di scrittura. Un trionfo totale, perché Diodato ha vinto anche il premio della Critica Mia Martini e il Premio della Critica Lucio Dalla, mettendo d’accordo praticamente tutti (per quanto al televoto a 3, avrebbe vinto Gabbani). Una ciliegina sulla torta di un Festival da applausi. Bravo Amadeus, bravi tutti.

1) Diodato
2)
3)
4) Le Vibrazioni
5) Piero Pelù
6) Tosca
7) Elodie
8) Achille Lauro
9) Irene Grandi
10) Rancore
11) Raphael Gualazzi
12) Levante
13) Anastasio
14) Alberto Urso
15) Marco Masini
16) Paolo Jannacci
17) Rita Pavone
18) Michele Zarrillo
19) Enrico Nigiotti
20) Giordana Angi
21) Elettra Lamborghini
22) Junior Cally
23) Riki

Autore

Articoli correlati