Live – Non è la d’Urso, Barbara resuscita Wanna Marchi e Stefania Nobile

Condividi

Dopo aver incredibilmente ceduto spazio all’acerrimo nemico Fabrizio Corona, per la seconda puntata di Live – Non è la D’Urso di questa sera Canale 5 va ancora oltre, riabilitando nuovamente Wanna Marchi e Stefania Nobile, nel 2008 condannate per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata e al risarcimento delle vittime (oltre 2 milioni di euro).
Un altro ‘due contro tutti’, quello pensato dagli autori Mediaset, ormai privi di qualsivoglia ‘imbarazzo’, pur di rovistare nel torbido e conquistare un punto in più di share.
D’altronde c’è da tenere con le unghie quel 17% conquistato al debutto, grazie ad una chiusura notturna, e allora perché non affidarsi alle chiacchierate Marchi, nel 2017 fatte fuori dall’Isola dei Famosi a furor di popolo perché ritenute ‘inopportune’ dalla dirigenza Mediaset.
Due anni dopo, in prime time, saranno su Canale 5. Non fa una piega.

Autore

Articoli correlati