Ciao Darwin 8 debutta con il 22.4% di share

Condividi

4.150.000 telespettatori e il 22.4% di share.
Questo il riscontro auditel della prima puntata dell’ottava stagione di Ciao Darwin, nato esattamente 20 anni fa e rimasto esattamente a 20 anni fa.
Stessi freaks, stessi giochi, stesse dinamiche, stesse battute, stessi culi, stesse tette, stessi conduttori.
Tutto uguale, come se Canale 5 vivesse in un’epoca passata incapace di evolvere, ma proprio questa è sempre stata la ‘forza’ della trasmissione condotta da Paolo Bonolis, ieri vincente ma in netto calo rispetto alle edizioni passate. Nel 2017 la settima edizione debuttò con 5.403.000 telespettatori con il 25.31% di share, e aveva contro una replica de Il Commissario Montalbano.
Ieri c’era la finalissima di Sanremo Young, che quasi nessuno si è mai filato, fermatasi a quota 3.382.000 telespettatori, pari al 15.8% di share. Venerdì prossimo gli autori di Ciao Darwin hanno pensato ad una sfida che già grida vergogna, ovvero GAY PRIDE contro FAMILY DAY. Da una parte Vladimir Luxuria, dall’altra POVIA, ‘inventato’ proprio da Bonolis a Sanremo e ora rilanciato in prime time dopo anni di indecenti sparate omofobe. Prepariamoci pure al peggio,  a cui Canale 5 ci ha ormai abbondantemente abituato.

Autore

Articoli correlati