x

Ornella Vanoni, 84 anni: ‘Netflix è una droga, mi uccide’

Condividi

“Mi sta uccidendo, è una droga. Ho un amico commercialista che si sveglia alle 6 del mattino per seguire le serie, un inferno. Io non so più a che stagione sono di “Reign”: coso, Francesco (il re di Francia, ndr), è morto e c’è da capire che fine fa Maria (Stuarda), la regina di Scozia. Che poi a loro capita di tutto e sono sempre giovani. Pure in quell’altra serie, “Versailles”: neanche una ruga, mai, come nelle fiabe. Si vede che invecchiare è proibito. E ti chiedi perché certe ragazze a 20 anni sono già tutte rifatte”.

Così quel genio di Ornella Vanoni, 84 anni, ha confessato a Tv Sorrisi e Canzoni la sua ultima fissazione.
Netflix, anche se il sogno resta un nuovo show tv interamente a lei dedicato.
“Ma con cautela”. “La tv oggi è piena di insidie e si studia troppo poco, mica come ai tempi miei e di Mina”.

Prova a darle torto.

Autore

Articoli correlati