x

Asia Argento, ‘fu Jimmy Bennett a violentarmi, voglio tornare a X-Factor’

Condividi

DoLf5TlXoAAguG-

«Vedere l’intervista a Jimmy Bennett? Mi ha fatto arrabbiare un pò ma mi ha fatto soprattutto pena. Perché i suoi occhi erano vitrei e non c’era nessuna espressione sul suo volto. L’ho visto come un bambino che poi non è riuscito a proseguire la sua carriera, un’anima persa?». «Sono rimasta pietrificata, mi ha assalita e abbiamo avuto un rapporto senza preservativo durato due minuti e mezzo. Ho provato le stesse sensazioni di quando mi stuprò Weinstein».
«Voglio tornare a X Factor e riappropriarmi della mia vita e del mio lavoro. I miei figli sono fieri di me e l’Italia mi vuole: non ho fatto nulla di quello di cui sono stata accusata».«Sono stati male quando sono stata chiamata pedofila: ho dovuto mandare il piccolo a vivere dal padre in America per evitare che venisse bullizzato».

Così Asia Argento, ospite di Massimo Giletti a Non è l’Arena, ha replicato all’intervista di Jimmy Bennett andata in onda domenica scorsa, ribadendo la sua totale innocenza.
Nessuno stupro da parte sua, rimarca la Argento, bensì un vero e proprio assalto dall’allora 17enne, che ha pubblicamente accusato Asia di violenze. La telenovela prosegue, intervista dopo intervista, con Sky costretta a decidere entro poche settimane. Perché i live sono dietro l’angolo. Argento o non Argento, questo è il dilemma.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Fabri 1 Ottobre 2018 at 15:09

    A sentir lei, i soldi li ha versati il compagno per metter tutto a tacere ed evitare a lei e a lui tutto il casino mediatico che poi ne è seguito. Giustamente, ora, lei ha bloccato tutto dato che la cosa è esplosa. Se prima poteva aver senso tentare di zittire il moccioso, adesso se ne paghino le conseguenze fino in fondo, comunque sia andata. Dopo questi fatti, spero che di Bennett non si parli mai più. Andasse da Starbucks, vedrai che il lavoro lo trova. Se tutti i “falliti da sovraesposizione mediatica” facessero cause a cazzo, già solo coi talent in Italia avremmo le trasmissioni intasate da chi poi non ha concluso un cazzo.

  • Fabri 1 Ottobre 2018 at 15:07

    E secondo me lei davvero era lì per dargli una mano, poi la cosa ha preso inaspettatamente una piega diversa e lei -un po’ lusingata, un po’ per non deluderlo- ci si è fatta una scopata senza starci troppo a pensar su. Dovessimo elencare noi tutte le scopate a cazzo che abbiamo fatto nella vita, saremmo sempre tutti sotto processo.

  • Davidecal 1 Ottobre 2018 at 15:06

    Premetto che non penso Asia lo abbia violentato, e magari erano entrambi consenzienti. Ma fare un commento con il quale scrivere, “il problema é tutto nelle leggi della California…”, non si può leggere. Posso anche condividere il pensiero di base, ma unole leggi si rispettano; due le leggi degli altri paesi non solo vanno rispettate in senso pratico, ma rispettate in quanto ogni paese ha la sua morale (magari anche contradditoria), che magari é diversa dalla nostra. il fatto che noi abbiamo una morale e leggi diverse non permette a nessuno (compreso Asia) di fare come gli pare, perché allora é inutile pretendere che vengano rispettate le nostre leggi in casa nostra. C’é una differenza enorme tra morale e leggi, tanté che mentre a tanti sembra quasi normale che lei sia andata a letto con 17enne, a me sinceramente qualche problema me lo crea (morale), ed é appunto per questo che esistono le leggi, per tenere un punto fermo e non lasciare che sia la morale (di un giudice) a prendere determinate Decisioni. Purtroppo per Asia l’albergo Si trovava in California (America) e non Italia, il fatto dell’essere consenziente o meno, non c’entra nulla, tante che se volessero in America non é che avrebbero bisogno di una denuncia di Bennet, potrebbero benissimo indagarla. Sarà anche un bravo giudice e artista, ma che abbia dei seri problemi relazionali direi che é altrettanto evidente.

  • Fabri 1 Ottobre 2018 at 15:05

    Per non parlare poi di quelle bestie delle sue AMICHE. C’è poco da fare: in quel mondo è difficilissimo costruire rapporti veri, di qualunque tipo. Team Asia Forever, guarda. Quanto all’incontro tra i due, la penso esattamente come te.

  • lorsi 1 Ottobre 2018 at 10:42

    Prima dice che non c’ha fatto sesso. Poi scrive messaggi dove dice di averlo fatto senza sapere che era minorenne. Ora dice che l’ha violentata senza spiegare perché non l’ha denunciato ma anzi l’ha lautamente pagato per stare zitto… mi pare che abbia una linea di difesa un po’ confusa. Questi personaggi “alternativi” che di fronte a sesso diventano bigotti e perbenisti mi fanno impressione. Cmq complimenti. Non se la filava più nessuno e adesso è una star contesa.

  • Alita 1 Ottobre 2018 at 10:35

    ASIA♥

  • Guest 1 Ottobre 2018 at 10:35

    Perché non è un uomo potente ma un ragazzino sbandato a cui lei vuole bene.

  • Fabri 1 Ottobre 2018 at 9:47

    Io sto con Asia. Non ce la vedo proprio nei panni della ‘pedofila’ (ma poi ancora con ‘pedofila’? Aveva 17 anni, era più che consapevole!). Il problema è tutto nelle leggi della California che vietano il sesso coi 17enni. A 17 anni si è ampiamente responsabili da questo punto di vista. E parliamo pur sempre di una donna che ‘violenta’ un uomo. Non lo vedo plausibile. Lei credo abbia detto il vero su quasi tutto, tranne la parte dell’aggressione. Sarà rimasta sorpresa, questo sì, ma ci sarà stata, magari per non deluderlo, magari per divertirsi, magari per assecondare le fantasie di lui. Sentendosi pure lusingata, perché no. E’ ovvio che adesso non può dire apertamente in TV che s’è fatta la scopata col ragazzotto in piena tempesta ormonale. Ci sarà anche chi le sta consigliando/imponendo di dare une certa versione, in pubblico, per ragioni legali. Quel che è certo è che tutto questo è stato orchestrato per rovinare lei e il movimento #metoo. La penso come il padre: Weinstein, o chi per lui, sta pagando il ragazzino per minare la credibilità di Asia Argento e di conseguenza tutto il bailamme mediatico sulla vicenda che ha coinvolto lo star system. Il fatto che il compagno deceduto sia stato milionario non fa che avvalorare la tesi secondo cui il ragazzo altro non è che un cercatore di soldi facili, privo di scrupoli, a cui non è parso vero di poter risalire alla ribalta mediatica grazie a tutto questo casino. Sia come sia, non vedo perché dovrebbe abbandonare X-Factor. Fino a prova contraria, restano illazioni, la parola di lui contro quella di lei. Ci fossero stati un processo, un verdetto, una condanna, lo avrei potuto capire. Al momento sono solo parole.

  • lorenzino 1 Ottobre 2018 at 9:34

    fino ad un certo punto è stata un’intervista bellissima, forte e sincera: le violenze di quel porco di weinstein, il suo intervento davanti alla platea di cannes, i particolari della nascita del metoo. poi siamo finiti di nuovo in quella cazzo di camera d’albergo e credere a quello che ha raccontato asia per spiegare quello che sarebbe successo là dentro è diventato praticamente impossibile: selfie, giradischi, alcool, scopate da due minuti, bigliettini, un casino insomma che ha trasformato tutta la faccenda in una roba assurda e per certi versi ridicola.
    è abbastanza evidente che tra i due ci sia stato un rapporto sessuale consenziente, che i due ci abbiano dato dentro come furetti, che quello stronzetto di bennett (aizzato dai racconti delle vittime del metoo) abbia preso la palla al balzo per tirare su un po’ di soldi ricattando asia e il suo compagno e che ora asia stia cercando maldestramente di parare il colpo raccontando una sua verità, la più conveniente possibile.
    ed è una cosa assolutamente legittima, considerando la merda che le hanno lanciato da tutte le parti amanti, conoscenti e amici, è quello che avrei fatto pure io circondato da tutta quella rete di menzogne.
    detto ciò, sarebbe ora che asia incominciasse a scegliersi meglio amici e amanti, tutta ‘sta gente fa abbastanza schifo, sguazza nell’ opportunismo e nell’ipocrisia come un topo sguazza nelle fogne.

    p. s. : non c’entra un cazzo, ma asia ieri sera era bellissima, una vera amazzone, e quando ha parlato di quanto fosse duro portarsi sulle spalle l’accusa di pedofilia mi ha spezzato il cuore, come diavolo è riuscita e riesce a sopportare tutta questa sofferenza lo sa solo lei. anche solo per questo, team asia tutta la vita!

  • Raphaello 1 Ottobre 2018 at 8:15

    Che voltastomaco:lei,lui,l’intervistatore…tutti

  • È Nata Una Steroia 1 Ottobre 2018 at 1:06

    Asia Argento ha ragione su tutto.

  • Marco 1 Ottobre 2018 at 0:52

    Avrebbe fatto più bella figura a dire che hanno avuto un rapporto, è vero nonostante fosse minorenne, e ora la sta usando e ricattando per visibilità.
    Ma se mi tira fuori che è lui che ha stuprato lei dopo che ci sono pure le foto belle e felici a letto allora ha mandato tutto a puttane di nuovo e si è giocata definitivamente la poca credibilità che le era rimasta.

  • Jack Poko 1 Ottobre 2018 at 0:07

    Dio che barraconata tutta sta storia….

  • serenity 30 Settembre 2018 at 22:26

    MA CHE CAZZATA. E allora perché non denunciò anche lui? Asiuccia le bugie hanno le gambe corte.

  • chiaaa 30 Settembre 2018 at 21:36

    Rimane “strano” allora questo versamento di 200.000 dollari. Notizia vera o falsa?

    In ogni caso io sono con Asia! Quello è una zecca approfittatrice!