Giusy Versace parla di American Crime Story: Versace – ‘simpatica l’interpretazione di Penelope Cruz’

Condividi

penelope-cruz-donatella-versace1-768x911

‘Tutte le serie TV, se pur tratte da storie realmente accadute, sono pur sempre delle ricostruzioni completate da elementi di fantasia. Personalmente ho trovato simpatica l’interpretazione di Penelope Cruz ma non ho apprezzato la descrizione fatta della famiglia perché a mio avviso non corrisponde del tutto alla realtà. Ad ogni modo se si guarda la serie, l’omicidio di Gianni è solo lo spunto per descrivere il profilo di una persona squilibrata e disadattata e che si è tristemente trasformata in un serial killer. Di fatto hanno solo usato il nome di Gianni per attrarre lo spettatore ma il contenuto è un altro’.

Così Giusy Versace, figlia di Alfredo Versace, cugino dei fratelli Donatella, Santo e Gianni Versace, ha affrontato il tema ‘American Crime Story: Versace’.
Intervista da Superscommesse.it, Giusy ha fatto quanto fino ad oggi sia Donatella che Santo si erano rifiutati di fare, ovvero guardare e commentare la serie FX. Penelope, ovviamente, ringrazia.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Gelido 12 Aprile 2018 at 15:59

    la notizia in questo pezzo è che superscommesse fa interviste… 😀