Amici 17, è stato il miglior serale degli ultimi anni eppure ha perso – come mai?

Condividi

Il miglior serale di Amici degli ultimi 5 anni ha perso all’esordio contro Ballando con le Stelle.
Un risultato fuori dal mondo, visti anche gli ospiti/giudici ingaggiati da Super Maria (Pausini, Fibra, Ventura, Parisi, Amoroso, Michelini, Bocci, Meta), che è deflagrato al mattino con l’arrivo dei dati Auditel.
Eppure un serale così, con i ragazzi finalmente tornati al centro della scena e il solito inspiegabile regolamento, non si vedeva da tempo.
Accantonati i coach che tutto facevano (ma anche i bellissimi quadri di Peparini, unica vera mancanza), gli alunni del talent Mediaset sono tornati protagonisti (con degli orrendi pigiami al posto delle orrende tute), insieme a quei prof interni nelle passate edizioni lasciati inspiegabilmente ai margini.
Le polemiche dei tempi migliori, dal collo del piede in giù, sono tornate in auge grazie ad Alessandra Celentano e Rudy Zerbi, villain di una diretta che li ha visti battagliare con i commissari esterni, più materni nei confronti degli alunni. Cancellati gli spoiler, diretta e televoto hanno ridato imprevedibilità ad un programma che nelle ultime edizioni l’aveva completamente smarrita, eppure Amici non si è smosso da quei 4 milioni di telespettatori che da tempo sono lo zoccolo duro che tiene in piedi la baracca.
Colpa, va detto, anche di un cast che per l’ennesimo anno delude dal punto di vista vocale. Tolti i bei faccini di Biondo, che in quanto a ‘cantante’ non varrebbe neanche un applauso al karaoke, Irama ed Einar, c’è davvero poco o nulla, e del tutto dimenticabile, mentre nel ballo spicca il saper far tutto (e bene) di Bryan. Maria chiede da tempo un altro giorno di messa in onda, ma il risultato difficilmente cambierebbe. Amici è ancorato al 20% di share, mentre la concorrenza Rai ha ieri strappato un risultato che non si vedeva dai tempi di Ballando 11. La Carlucci, mai doma, ha aperto il forziere per calare due assi da novanta come Al Bano e Romina Power,  oltre a regalare gran bei momenti con la coppia Ciacci/Todaro e Gessica Notaro.  Come correre ai ripari, in vista del prossimo serale, della prossima diretta, del prossimo scontro Milly/Maria?

Autore

Articoli correlati

Comments

  • handreas 9 Aprile 2018 at 11:18

    Perchè Biondo Canta? quest’anno c’è anche un altro record: l’assenza di talenti! 4 ragazzini scelti da una commissione fantasma di una mediocre preparazione! applausi!

  • Raphaello 9 Aprile 2018 at 7:27

    Chiudete Amici e tutto il carrozzone del nulla.Che orrore

  • MR 8 Aprile 2018 at 22:15

    Lo dichiaro’ lei, ma disse che la rete le ha sempre chiesto il sabato e lei si adegua ai voleri dell’editore

  • zafyr 8 Aprile 2018 at 19:52

    Scelta assurda poi far uscire la Pausini quasi all’una di notte..

  • zafyr 8 Aprile 2018 at 19:50

    La qualità dei cantanti è veramente pessima, dovrebbero anche ripristinare le sfide vecchia maniera ballo contro ballo e canto vs canto, magari anche stesse coreografie e stesse canzoni quello aveva senso. Canto vs ballo si riduce a votare il più belloccio.

  • Eleinad 8 Aprile 2018 at 17:27

    Per vedere la Pausini in diretta ho tirato con grande fatica fino a mezzanotte, quando sono andato a letto esausto. Non riuscivo a tenere Canale 5 per più di qualche minuto.
    Imbarazzanti i concorrenti.
    Imbarazzanti le polemiche.

  • Alex Master 8 Aprile 2018 at 15:59

    Il problema è la collocazione

    Il sabato sera e’ una serata dove devi prendere pubblico anziano per fare bene
    E Amici non ci riesce

    Son tre anni che Amici realizza tra i 4 e massimo 4,5 e finché vinceva non lo hanno voluto togliere, chissà ora

  • bix 8 Aprile 2018 at 15:50

    Miglior serale per te e per pochi altri, evidentemente…. a chi cerca spettacolo e qualità certe polemiche sterili vengono mortalmente a noia!

  • Mario 8 Aprile 2018 at 15:10

    Sul profilo Instagram (nelle Stories) di Amilcal Gonzalez c’è una foto di Andreas Muller in boxer 😉

  • ilritorno 8 Aprile 2018 at 14:50

    un programma rivolto prettamente ai giovani che va in onda il sabato sera, quando i giovani solitamente escono, non può che perdere. e bene così che perda, ci siamo stufati di farci offendere i timpani da questi cantantucoli da 2 centesimi.

  • Casualboy 8 Aprile 2018 at 14:45

    Che ne sapete che Maria chiede da tempo un altro giorno? Oo

  • Kety 8 Aprile 2018 at 14:10

    Se einar ha una bella voce stiamo freschi, la migiore è emma

  • Personcina 8 Aprile 2018 at 13:52

    Col tempo si è dimenticato che al centro di un talent ci deve essere il talento vero, non personaggetti da rinnovare di anno in anno.

  • Mr Chucky 8 Aprile 2018 at 13:44

    Io di amici ho visto solo l’inizio e l’impressione è stata che ci fossero più giurati che concorrenti. Alle volte esagerare non paga.

  • fede 8 Aprile 2018 at 13:35

    Il problema è lo stesso di The Voice: la mancanza assoluta di veri talenti.
    Avere un bel faccino non basta…e sono contento che il pubblico se ne stia accorgendo.

  • Febo Guiscaldo Elegiaco 8 Aprile 2018 at 13:08

    Il meccanismo è confusionario ed è palesemente e pesantemente pilotato, come ogni anno d’altronde. Il fatto di tornare a far litigare i professori tra di loro (con i soliti teatrini di Celentano, Zerbi e Garrison, sempre a dire da 15 anni le stesse identiche cose) con l’aggiunta adesso pure dei giudici esterni che mettono bocca, secondo me invece mette il talento decisamente in secondo piano.

  • sticazzi 8 Aprile 2018 at 12:14

    Miglior serale per te! Ha semplicemente ripescato il vecchio format in cui i professori e alunni si scannavano insultandosi a vicenda, pensando che ritornando al trash degli inizi il programma sarebbe tornato ai fasti di un tempo.

    Ma la gente si è stancata di vedere sempre le stesse cose in TV, specialmente lei, onnipresente come la D’Urso tutta la settimana, per fortuna il vento sta cambiando e le frecciatine contro Milly ritornano al mittente…

  • Fab 8 Aprile 2018 at 12:13

    Erano anni che non vedevo Amici. A me sembra sempre la stessa solfa, con i soliti sbarbatelli che tutto pensano di fare e che se la sentono calda. Forse la Carlucci prende un pubblico più vasto e stabile nei gusti, più adulto. Amici, forse, fa troppa leva sui giovani. E, negli anni, i giovani cambiano gusti più velocemente. Senza contare che magari il sabato sera escono e non stanno davanti alla TV. Magari poi se lo vedono con calma via internet il giorno dopo. Demograficamente parlando, i dati auditel ormai da soli non contano forse più tanto, visti gli infiniti modi di fruire della TV. Non è più come una volta, che la gente poteva vedere le cose solo nel giorno della messa in onda. Specie se si tratta di un pubblico di giovanissimi. Cosa che non ha la Carlucci col suo programma. Lì sì che trovi l’ultrasessantenne seduto in poltrona a fare audience.

  • Bless TheQueer 8 Aprile 2018 at 12:01

    ‘sti ragazzi non si sanno manco allacciare le scarpe… se gli monti un circo faraonico intorno e poi la prestazione è da karaoke il risultato è questo