Spice Girls Reunion, Victoria Beckham rimette tutto in discussione: ‘niente tour, disco o show tv’

Condividi

rs_500x278-131209125152-london-olympics-2012-closing-ceremony-victoria-beckham-performance
«Penso che per noi sia importante proteggere la nostra eredità, e chiederci come continuare a portare avanti il messaggio del “potere alle donne” che abbiamo lanciato anni fa. La domanda che ci siamo poste è stata: come continuerà e in che modo possiamo trasmetterlo alle generazioni future?».
«Stiamo cercando di capire il modo in cui passare questo messaggio. È questo il tema della nostra reunion, non un tour, un disco o uno show televisivo. E la pensiamo tutte allo stesso modo».

Via WWD.com, Victoria Beckham è così tornata a parlare dell’ormai ridicola reunion delle Spice Girls, da 2 anni e mezzo in balia di sbalzi d’umore mestruali.
A settimane alterne una delle 5 smentisce l’altra, alimentando una ‘leggenda’ che ha preso la strada della pantomima.
Va a finire che fonderanno un partito politico.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Zoro 22 Febbraio 2018 at 16:08

    Per quanto possa essere d’accordo con la possibilità di creare opportunità alternative ai talent (ad esempio) per aspiranti cantanti/gruppi (al femminile) non trovo corretto questo continuo altalenare di progetti, mai portati in porto, degli ultimi anni. Inoltre le Spice Girls sonoerano una girlband, il loro lavoro era la musica principalmente. Altri gruppi hanno deciso di tornare assieme, accettare di non vendere più vagonate di copie, ma fare musica solo per il piacere di farlo. Cito i Backstreet Boys; le All Saints; i Take That (in realtà loro hanno avuto un riscontro mostruoso soprattutto in inghilterra); Semplicemente loro, come gruppo, probabilmente hanno esaurito le cose da dire o sperimentare (lo disse anche Victoria alla conferenza stampa per l’uscita di Forever). Un tour o un nuovo Greatest Hits, con le solite 15 canzoni, non avrebbero assolutamente senso.

  • Gwen Stefano 22 Febbraio 2018 at 2:33

    Io però sono d’accordo, le Spice hanno fatto la storia della musica pop e del femminismo, ma adesso basta, che trovino un modo nuovo per trasmettere il loro girl power. Magari fondando un’etichetta, una piattaforma per giovani artiste emergenti, boh qualcosa del genere.

    (Mel C in questo discorso tempo fa ha detto tutto quello che c’era da dire sull’argomento reunion: http://www.spetteguless.it/2016/08/30/version-of-mel-c-annuncia-disco-motiva-suo-no-alla-reunion-spice/)

  • Zoro 21 Febbraio 2018 at 20:29

    E niente, si faranno altre quattro foto; un paio di segni della vittoria; Victoria che punta…vabbè Girl Power….io le adoro, ma da dieci anni a questa parte non sono riuscite a fare una cosa seria in quanto gruppo.