Milano, condanne fino a 5 anni per gli autori del pestaggio omofobo al BORGO

Condividi

omofobia-milano

Un anno dopo il folle e insensato pestaggio omofobo ai danni di due ragazzi gay di 20 e 25 anni, avvenuto all’ormai ex Borgo di Milano, i sei minorenni colpevoli sono andati incontro a condanne fino a cinque anni di reclusione, grazie al rito abbreviato.
Esplicito il movente dell’omofobia.
I sei, che all’epoca avevano tra i 15 e i 17 anni, rubarono anche telefonino e portafoglio ad uno dei due ragazzi, finiti in ospedale.
Ai sei minorenn la procura guidata da Ciro Cascone ha contestato i reati di lesioni gravissime e rapina in concorso, aggravati dai futili motivi.
Della banda facevano parte anche due maggiorenni, al tempo diciannovenni, che hanno patteggiato pene di 3 anni e 3 anni e 5 mesi.

Autore

Articoli correlati