Mark Salling di Glee è morto, si sarebbe suicidato

Condividi

Mark Salling Wallpaper

Una notizia choc arriva da Hollywood.
Mark Sallingk, storico volto di Glee, si è suicidato all’età di 35 anni, impiccandosi nella propria abitazione.
Parola di TMZ, mentre l’agente dell’attore non ha confermato ne’ smentito la notizia. La carriera di Salling era di fatto finita dopo essersi dichiarato colpevole di possesso di materiale pedopornografico.
Rischiava fino a 7 anni di carcere. Nel 2015 la polizia trovò 50.000 fotografie di minorenni sul suo computer.
5 anni dopo Cory Monteyth, nel 2013 morto all’età di 31 anni a causa di un mix di eroina e alcool, Glee perde un altro dei suoi storici pezzi.

Autore

Articoli correlati