Emma Marrone ribadisce, ‘se fossi lesbica, l’avrei già detto’

Condividi

image001

«Se fossi lesbica, l’avrei già detto. Vivrei la mia storia mano nella mano con la mia compagna. Se avessi un fidanzato, degli amanti, non lo nasconderei. Mi hanno affibbiato flirt con chiunque, dal mio promoter a Maria De Filippi. Probabilmente dà molto sui nervi il mio essere tanto forte: più lo sei, più cercano di buttarti giù. Se avessi dovuto dar retta a tutte le persone che dal primo giorno hanno parlato male di me, avrei probabilmente perso la strada e smesso di fare questo lavoro nel giro di sei mesi».

EMMA_DSCF1998_foto di Kat Irlin

Così Emma Marrone è tornata a parlare della propria vita privata dalle pagine di Grazia
Uscirà infatti domani, venerdì 26 gennaio, “ESSERE QUI”, il suo sesto disco di inediti, composto da 11 brani suonati da Paul Turner, Enrico “Ninja” Matta, Lorenzo Poli, Luca Mattioni, Adriano Viterbini e Andrea Rigonat e mixato e registrato presso le Officine Meccaniche di Milano da Matt Howe.
Tra gli autori Davide Petrella, Davide Simonetta, Gianni Pollex e Federica Abbate, Roberto Casalino, Roberto Angelini, Giuliano Sangiorgi, Dario Faini e Nicco Verrienti fino ad Amara, Giovanni Caccamo, Giulia Anania, Alessandra “Naskà” Merola, Gigi Canu, Alessandra Flora e Fabio Gargiulo. Emma è anche autrice della canzone “Sorrido lo stesso”.

  Emma-Cover-FINAL-ESSERE QUI

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Jonny Perna 25 Gennaio 2018 at 22:30

    fantastica emma…una donna con le palle..e una grinta assurda