Lazio Pride 2018, in corsa FIUMICINO, GUIDONIA, LATINA E OSTIA

Condividi

laziopridefb-copia

Il Comitato organizzatore del Lazio Pride ha ufficializzato le quattro candidature per l’edizione 2018.
Dopo le due precedenti edizioni che si sono svolte a Latina, oltre al capoluogo pontino saranno candidate sia Guidonia che Fiumicino, terzo e quarto comune del Lazio per numero di abitanti. A queste va aggiunta la candidatura di Ostia, municipio romano, che ha avuto già l’appoggio anche della presidente del Municipio durante l’ultima campagna elettorale di novembre.
Il Comitato organizzatore fa sapere che renderà nota nel mese di febbraio la città che ospiterà il Lazio Pride, comunicando così tutti i dettagli per la terza edizione della manifestazione.
Oltre al Lazio Pride, ovviamente, ci sarà anche il Roma Pride.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • bix 23 Dicembre 2017 at 16:20

    Farlo ad Ostia avrebbe un forte significato politico e culturale, purché sia una cosa fatta bene che non scada nel cattivo gusto.

  • ag-brasc 22 Dicembre 2017 at 10:28

    Io direi che sarebbe un’ottima cosa se la scelta cadesse su Ostia (anche se fa parte del comune di Roma). Sennò, OK anche Guidonia.

  • ormai patetici 21 Dicembre 2017 at 21:22

    bene. c’è una bellissima architettura razionalista