x

Ezra Miller e il coming out: ‘mi dissero che avevo fatto una cretinata, che avrebbe rovinato la mia carriera. Ora sono Flash’

Condividi

3EZRA1

Mi dissero, quando feci coming out, che avevo commesso un errore. Persone del settore, persone fuori dall’industri cinematografica. Persone con cui non avevo mai parlato. Dissero che c’era una ragione se tante persone LGBT di Hollywood nascondevano al pubblico la loro identità sessuale o la loro identità di genere. Mi dissero che avevo fatto una cosa” stupida… ostacolando il mio ‘essere un uomo di primo piano‘. “Ma io non mi sentivo sotto pressione. La pressione nasceva da un blocco. Quando ho fatto coming out il blocco è andato via. “Hai commesso un errore” è una cosa così difficile da ascoltare. Forse se avessi fatto veramente un grave errore, ma non per un coming out. Non credevo di aver fatto nulla di male, anche se ci sono stati momenti in cui ho avuto dei dubbi proprio a causa di quelle conversazioni. “Ma quello che dicevano era, infatti,”spazzatura “. Siamo noi a manifestare il mondo in cui vogliamo esistere. Siamo pronti. Gli esseri umani sono pronti“.

Così Ezra Miller, dichiaratamente ‘queer’ dal 2012, è tornato su quel rumoroso coming out che tutto ha fatto tranne che rovinargli la carriera.
Visto in Animali fantastici e dove trovarli, infatti, Ezra sarà il primo storico attore LGBT dichiarato ad interpretare un supereroe al cinema.
FLASH, con Justice League dietro l’angolo e film tutto suo già in produzione.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco 9 Novembre 2017 at 3:39

    Chi è scusa? Gli fanno fare una persona mascherata…se questo è fare carriera e essere accettati….

  • Alessio 9 Novembre 2017 at 0:38

    Gran figo e carisma a mille! ❤️

  • Mr. Radio 8 Novembre 2017 at 20:37

    Quant’è figo!!! Bravo, bello e simpatico!!!

  • Fatinah 8 Novembre 2017 at 12:53

    L’ho sempre trovato un ragazzo parecchio bruttarello e non ha nemmeno il fascino di altri attori che ti conquistano nonostante non siano fotomodelli.