Lena Headey di Game of Thrones confessa, “aggredita da Harvey Weinstein”

Condividi

lheadey

Ormai mitologica Cersei di Game of Thrones, Lena Headey ha avuto a che fare con Harvey Weinstein nel 2005, durante la Mostra del Cinema di Venezia, come confessato nelle ultime ore sui social.
Al Festival con il film di Terry Gylliam ‘I fratelli Grimm e l’incantevole strega‘, Lena si ritrovò in spiaggia con il potente produttore, che si lasciò andare a “commenti e gesti piuttosto sconvenienti”.
Pochi anni dopo, a Los Angeles, Harvey la invitò in camera d’albergo per farle leggere una sceneggiatura, ma Lena reagì con fermezza, scatenando l’ira di Weinstein.

“Non sono interessata a niente oltre al lavoro, per favore non pensare che sia salita in ascensore con con te per qualsiasi altro motivo”. “E’ rimasto in silenzio per un po’, furioso. Siamo usciti dall’ascensore e siamo andati verso la sua stanza. La sua mano era sulla mia schiena, mi spingeva avanti senza dire una parola e mi sono sentita completamente impotente. Ha provato ad aprire la porta ma la sua chiave non funzionava, quindi si è davverro arrabbiato”. “Mi ha sussurrato nell’orecchio ‘Non dire niente di tutto questo, nemmeno al tuo manager o al tuo agente’. Sono salita in macchina e ho pianto”.

Autore

Articoli correlati