Australia, secondo i sondaggi sarà TRIONFO dei SI’ al referendum sul matrimonio egualitario

Condividi

chick-fil-a-faces-gay-marriage-backlash-on-twitter-facebook-9e8c1c65da

Dati certi ancora non se ne hanno, ma secondo l’ultimo sondaggio portato avanti da Sky News Australia, con oltre 5000 australiani intervistati, il SI’ al referendum egualitario avrebbe vinto alla grande.
Il 64% degli intervistati ha dichiarato di aver votato “yes” alla proposta di legge, con il Parlamento chiamato ora ad una decisione storica.
Un altro sondaggio parla addirittura di uno schiacciante 79%, con i contrari alle nozze same-sex letteralmente sotterrati.
Il voto per corrispondenza proseguirà per un altro mese, fino al 7 novembre, con 16 milioni di elettori chiamate al voto.
Referendum che non sarà in alcun modo vincolante, ma è innegabile che dinanzi ad un plebiscito bulgaro la politica australiana non potrà più nascondersi, sposando finalmente il matrimonio tra persone dello stesso sesso.
A fine novembre i risultati definitivi, ma c’è già aria di successo schiacciante.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • OnceuponaRumple 3 Ottobre 2017 at 0:41

    Beh chi ha pagato ha perso tutto. Come tramare complotti e perderli pure. Na, secondo me erano solo dei sondaggi fatti coi piedi.

  • stare calmi 2 Ottobre 2017 at 19:41

    no, dato che nn si trattava di sondaggi sbagliati ma di semplice propaganda ben pagata.

  • OnceuponaRumple 2 Ottobre 2017 at 17:17

    Non li avranno già sbattuti a coltivare patate sulle montagne rocciose?

  • stare calmi 2 Ottobre 2017 at 16:03

    e se fossero gli stessi sondaggisti della brexit e della sig.ra clinton ?