Emmy 2017, i vincitori – trionfano The Handmaid’s Tale e Big Little Lies – Feud a secco

Condividi

nicole-kidman-kisses-alexander-skarsgard-on-lips-in-front-of-keith-urban

   Schermata 2017-09-18 alle 09.35.47Come avvenuto con gli ultimi Oscar, anche gli Emmy hanno voluto prendere a schiaffi l’attuale amministrazione Trump, con premi particolarmente politici e impegnati.
A trionfare, contro ogni più rosea previsione, il disturbante e meraviglioso The Handmaid’s Tale, eletto miglior serie drama (Hulu), miglior regista, miglior attrice e miglior attrice non protagonista.
Le ancelle hanno asfaltato la ricca concorrenza, mai come quest’anno straordinaria anche se privata di Game of Thrones, con Big Little Lies della HBO altro grande vincitore. 5 premi per la miniserie, che ha clamorosamente stracciato la rivale Feud, targata Ryan Murphy, vergognosamente rimasta a bocca asciutta.
Tra Susan Sarandon e Jessica Lange, ha vinto Nicole Kidman, così come si son portati a casa un Emmy Laura Dern e Alexander Skarsgard, baciato in bocca dalla Kidman dinanzi al marito Keith Urban.
Solo un Emmy per The Crown, con il grande John Lithgow, così come per The Night Of, per il lanciatissimo Riz Ahmed, con Veep per l’ennesima volta miglior serie comedy e Julia Louis-Dreyfus per la 6° volta consecutiva miglior attrice comedy. Un record. Un Emmy anche per This is Us, andato a Sterling K. Brown, mentre San Jupitero, indimenticato episodio LGBT di Black Mirror, ne ha vinti due. Dall’anno prossimo, neanche a dirlo, tornerà Game of Thrones, e non ce ne sarà per nessuno.

Schermata 2017-09-18 alle 09.35.26

Miglior Drama
The Handmaid’s Tale (Hulu)

Miglior Comedy
Veep (Hbo)

Miglior Miniserie
Big Little Lies (Hbo)

Miglior Film-Tv
Black Mirror: San Jupinero (Netflix)

Miglior attore protagonista di un Drama
Sterling K. Brown, per il ruolo di Randall Pearson in This Is Us (Nbc)

Miglior attrice protagonista di un Drama
Elisabeth Moss, per il ruolo di Difred in The Handmaid’s Tale (Hulu)

Miglior attore protagonista di una Comedy
Donald Glover, per il ruolo di Earnest “Earn” Marks in Atlanta (Fx)

Miglior attrice protagonista di una Comedy
Julia Louis-Dreyfus, per il ruolo di Selina Meyer in Veep (Hbo)

Miglior attore protagonista di una miniserie o film-tv
Riz Ahmed, per il ruolo di Nasir Khan in The Night Of (Hbo)

Miglior attrice protagonista di una miniserie o film-tv
Nicole Kidman, per il ruolo di Celeste Wright in Big Little Lies (Hbo)

Miglior attore non protagonista in un Drama
John Lithgow, per il ruolo di Winston Churchill in The Crown (Netflix)

Miglior attrice non protagonista in un Drama
Ann Dowd, per il ruolo di Zia Lydia in The Handmaid’s Tale (Hulu)

Miglior attore non protagonista in una Comedy
Alec Baldwin, per il ruolo di Donald Trump in Saturday Night Live (Nbc)

Miglior attrice non protagonista in una Comedy
Kate McKinnon, per vari ruoli in Saturday Night Live (Nbc)

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film-tv
Alexander Skarsgard, per il ruolo di Perry Wright in Big Little Lies (Hbo)

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film-tv
Laura Dern, per il ruolo di Renata Klein in Big Little Lies (Hbo)

Miglior Reality/Competition Show
The Voice (Nbc)

Autore

Articoli correlati

Comments

  • abiqualcosa 18 Settembre 2017 at 11:59

    Non sono sicurissimo che anche stavolta GOT farà strage. Questa serie non è piaciuta a molti (me compreso).