Feud, Ryan Murphy vuole una 3° stagione GAY

Condividi

A pochi giorni dalla conclusione della prima meravigliosa stagione (vincerà tutto il vincibile, tra Emmy e Golden Globe) e in attesa della seconda tutta incentrata su Carlo e Diana, Ryan Murphy guarda al futuro di Feud, sua ultima stupenda creatura.
Intervistato da Vanity Fair, Murphy, omosessuale più potente di Hollywood, ha rivelato di voler realizzare una stagione LGBT.

‘Ho una buona idea, ma devo realizzarla con gli attori giusti. E’ un qualcosa di cui avevo parlato con Mark Ruffalo. E’ un mio amico dai tempi di The Normal Heart, quindi ne abbiamo parlato, ma ancora non è deciso. Uno dei due personaggi è gay’.

Una ‘rivalità’ tutta al maschile dopo uno scontro tra donne (Bette vs. Joan) ed una mista (Carlo vs. Diana).
Altre informazioni non se ne hanno ma Murphy, dopo il boom di Crime Story del 2016, la rinascita di Horror Story e la perfezione di Feud 1, può davvero permettersi di tutto.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • lorenzino 20 Aprile 2017 at 14:00

    una terza stagione lgbt? come se non fosse abbastanza lgbt tutto quello che fa e tutto quello che tocca. riuscirebbe a trasformare in iconografia gay pure gli zombie di the walking dead…

  • Chun Li 20 Aprile 2017 at 11:55

    Valerio Scanu vs Gianni sperti

    Episodio finale dove si scannano sotto gli occhi di Maria De Filippi

  • Aran Banjo 20 Aprile 2017 at 9:33

    Quest’uomo e’ una fucina di idee….. per me cmq per me il suo top restano le prime 3 serie di Nip/Tuck