Nemica Amatissima, anticipazioni (positive e negative) dalla registrazione della 1° puntata

Condividi

schermata-2016-11-26-alle-16-16-09

In onda il prossimo 2 dicembre su Rai 1, la prima puntatat di Nemica Amatissima è stata registrata ieri, mentre la 2° verrà registrata domani, a Cinecittà (e andrà in onda il 3).
Tramite due lettori che hanno ammirato il tutto dal vivo (dalle ore 20 all’1 di notte, un calvario), ecco arrivare anticipazioni ed impressioni da questa prima ‘manche’, che spaziano tra il positivo e il negativo.

‘Un tuffo nel passato. Scenografia sontuosa, Costumi e allestimenti che richiamavano gli originali Anni ’80, Cuccarini secchiona in grande forma, con ventre piatto esibito con orgoglio. Una Lorella con grande verve comica, ma come la Parisi incapace a ‘presentare’. Heather meno allenata della rivale.Più statica nel ballo. Rivalità latente per entrambe, sigla pazzesca’.

Di tutt’altro avviso l’altro lettore, che di fatto ribalta quanto scritto qui sopra. Confermando, purtroppo, la supremazia della Cuccarini nei confronti della Parisi. D’altronde Heather, negli ultimi 20 anni, ha fatto tutt’altro.

‘La Parisi e’ molto più simpatica e spontanea ma e’ molto più defilata, e comunque si muove appena. La Cuccarini praticamente conduce, e’ strafiga ancora e balla una bomba. Ma lo spettacolo non ha senso. Praticamente una serie di ospiti che vanno a promuovere qualcosa (un film, un libro, un CD, uno spettacolo teatrale, etc) intervallati da siparietti comici un po’ stantii (ieri c’erano Lillo e Greg), con loro che si scambiano poche battute, reinterpretano le loro canzoni e le ballano in forma rivisitata 2016. Boh. Zero anni 80. Zero nostalgia. Zero storia della TV. Penoso il siparietto di Ezio Greggio. Studio troppo moderno, col palco stile Madonna. Tutto troppo costruito, le loro schermagliette durante lo show sono abbastanza penose. Sei più alta tu, tu alzi più la gamba, tuo marito era il mio producer, tu eri la mia ballerina di fila, etc. Tutte cose già viste e sentite. Un monologo per uno. La Parisi sull’accettazione dell’età, Lorella sull’accettazione dell’autorità. Mi è piaciuto quando, proprio sulla fine del programma, prima di uscire, la Parisi ha detto a Lorella: “Lo vedi? I diversi possono stare insieme.” TIE’, beccati questo. Lei ha sorriso e fatto finta di nulla’.

Ecco, dopo questa sempre più TEAM HEATHER!

Autore

Articoli correlati