Sarah Palin, Donald Trump la vuole alla Casa Bianca

Condividi

sarah_palin_nope_poster

8 anni fa Sarah Palin, candidata vice-presidente per John McCain, tuonava contro i matrimoni gay.
Governatrice dell’Alaska, la super conservatrice Palin annunciò di voler dare vita ad una legge valida per ogni singolo stato americano che impedisse la regolarizzazione delle nozze LGBT.
Letteralmente scomparsa dai radar in questi ultimi 8 anni, Sarah torna ora d’attualità grazie a Donald Trump.
Secondo quanto riferito nelle ultime ore, infatti,  il neo Presidente Trump vorrebbe la Palin nel suo gabinetto, e non si parla di donna dei cessi a cui dare due dollari dopo essersi scrollati l’uccello.
Un ruolo all’Interno per Sarah, da aggiungere al ruolo di vice-presidente del conservatore e ultra-cattolico Mike Pence, dichiaratamente pronto ad affondare quanto di buono fatto dalla doppia amministrazione Obama sul tema dei diritti.
Un trittico, quello formato da Trump-Palin-Pence, che potrebbe seriamente tramutarsi nel più clamoroso spauracchio LGBT degli ultimi 50 anni di storia politica a stelle e strisce.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Marco22 12 Novembre 2016 at 8:14

    Giusto. Ma se era l’incontrario ti andava bene lo stesso?

  • Leore 12 Novembre 2016 at 1:25

    si preannunciano disastri e scempi ambientali grazie alla troia della palin, nonché guerre grosse a fantomatici nemici orientali

  • baldwin 11 Novembre 2016 at 10:33

    Tutto merito del balordo e antiquato sistema elettorale americano, che fa vincere Trump quando la maggioranza dei voti popolari l’ha ottenuta Hillary. La negazione della democrazia.

  • Mr. Radio 10 Novembre 2016 at 20:24

    se il buongiorno si vede dal mattino…

    annamo bbbene

  • Francesco 10 Novembre 2016 at 18:01

    Eccallà: proprio quando uno pensa che peggio di così non può andare, ecco che invece…

  • Demo 10 Novembre 2016 at 17:22

    In ogni caso, la posizione di Sarah Palin sui diritti LGBT è avanzata tanto quanto quella del PD – vedi dibattito tra lei e Joe Biden nel 2008.

  • chiaaa 10 Novembre 2016 at 17:14

    PAUROSO. TUTTO quello che Obama ha fatto di buono rischia di essere CANCELLATO. E vedrete che saranno LE UNICHE cose farà TRUMP.