Super Quark, Piero Angela parla di omofobia: ‘è una malattia, c’è bisogno di educazione’ – video

Condividi

Vinta la serata con 2.611.000 telespettatori e uno share del 13,63%, Super Quark di ieri sera ha parlato anche di omofobia con Emmanuele Jannini, professore di Tor Vergata, che ha sentenziato:

“L’omosessualità non è una malattia ne’ tantomeno una malattia contagiosa. La malattia è l’omofobia. Alla base dell’omofobia ci sono le stesse molle che aizzavano i nazisti a compiere i delitti nei confronti dei diversi. Una sorta di fragilità che porta a questi comportamenti così aggressivi. L’omofobo è una persona fragile, che ha paura”. “C’è un problema culturale, la migliore prevenzione ha un solo nome e si chiama educazione”.

87 anni.
Per fortuna c’è Piero Angela.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • boy 14 Luglio 2016 at 23:58

    stupendi

  • SecondoMarco 14 Luglio 2016 at 23:44

    Programma sempre interessante e piacevolmente colpito dal servizio di cui parli.
    Angela è la dimostrazione che l’età c’entra molto poco…

  • Casualbot 14 Luglio 2016 at 18:25

    Splendido servizio passato in sordina dalle associazioni sui generis perche’ non e’ un programma adatto a loro!

  • Marco 14 Luglio 2016 at 15:52

    Ovviamente gli uomini di scienza e cultura, anche normale, non potrebbero pensarla diversamente.

  • Gelido 14 Luglio 2016 at 14:58

    quelli del gender non sono ancora insorti? o magari queste trasmissioni non le guardano proprio…

  • Capitan Quark 14 Luglio 2016 at 14:58

    Piero Angela è un mito e il programma è eccellente come al solito

  • Mario 14 Luglio 2016 at 14:53

    Un po’ di cultura in prima serata non può che fare bene…