Torino, sì alla stepchild adoption per tre coppie lesbiche

Condividi

141447556-75204fcf-a3fd-4169-bf7b-4a212a08355c

Mentre in Parlamento si procede spediti verso la calendarizzazione del DDL Cirinnà, con gli 889 emendamenti respinti e l’AULA di Montecitorio che si appresta al voto definitivo, da Torino ecco arrivare un’altra splendida notizia dal taglio omogenitoriale.
La famigerata stepchild adoption, fatta fuori da Alfano al Senato, è stata infatti nuovamente sposata dalla procura generale di Torino, che ha dato il via all’adozione della figlia della partner per 3 coppie lesbiche.
Tre coppie che avevano visto respingere la loro richiesta di adozione in primo grado, con la Corte d’Appello che ha ribaltato il verdetto.
La tanto diffamata stepchild adoption è così andata di nuovo incontro ad un trionfo in tribunale, dove puntualmente, caso per caso, potrà essere ‘cancellata’ l’insopportabile e voluta mancanza politica.

Autore

Articoli correlati