Groenlandia, il matrimonio gay (anche in chiesa) è entrato in vigore – adozioni gay dal 1° luglio

Condividi

038893-ae47ab04-9e6d-11e3-a562-7581a373430e

Da oggi, 1° aprile, il matrimonio gay è diventato ufficiale anche in Groenlandia.
No, non è un Pesce d’Aprile.
Isola più vasta del pianeta e al contempo stato meno densamente popolato, la Groenlandia ha approvato all’unanimità le modifiche alla legge sul matrimonio glbtq approvata lo scorso anno.
Una legge che consentirà persino le nozze tra persone dello stesso sesso in CHIESA. Esattamente quanto accade in Danimarca dal 2012, mentre le ADOZIONI gay saranno valide dal 1° luglio prossimo. Sofie Petersen, leader della chiesa groenlandese, si è detta felice e soddisfatta per l’obiettivo raggiunto, mentre Nivi Olson, Ministro per la Chiesa, ha così chiosato: ‘abbiamo a lungo atteso questo giorno’.
 Altri paesi, altri mondi.

Autore

Articoli correlati

Comments

  • SecondoMarco 1 Aprile 2016 at 18:35

    Ha davvero dell’incredibile…. fantastici, peccato che amo troppo il caldo….

  • fabulousone 1 Aprile 2016 at 18:33

    Era ora. Dopo ben 20 anni di confinamento dei gay nella civil partnership (1996-2016) finalmente la Groenlandia si aggiorna, entra nella modernità; come ha fatto anni fa la Danimarca, in quel caso dopo ben 23 anni di confinamento dei gay nella civil partnership (1989-2012). Spero veramente che qui in Italia non ci vorrà la stessa quantità biblica di tempo per arrivare all’obiettivo. In ogni caso, tantissimi auguri ai gay groenlandesi.

  • Frederik 1 Aprile 2016 at 15:21

    In Groelandia…