#UnioniCivili, il discorso finale di una stremata Monica Cirinnà – video

Condividi

Monica Cirinnà – Discorso Conclusivo Senato

Comunque la pensiate adesso, ascoltate questo discorso. Contiene tutto quello che è successo in questi due anni e nelle ultime settimane per arrivare fino a qui. Tutta la sincerità e la stanchezza, tutta la sofferenza, non solo della Senatrice Cirinnà, ma di chi in prima linea si è impegnato per portare avanti la battaglia dei diritti. Contiene tutte le spiegazioni anche ai dubbi che in queste ore circolano riguardo obbligo di fedeltà e altre questioni simili. Adesso da qui si riprende. Da questa sofferenza e da questo innegabile importante risultato. Da oggi, cittadini fino a ieri invisibili, avranno cittadinanza per lo Stato Italiano. Ci basta? Assolutamente no, è solo l'inizio. E da questo inizio ripartiamo tutti insieme.

Pubblicato da Diritti Democratici su Giovedì 25 febbraio 2016

Stanca e sofferente dopo mesi al cardiopalma, ma in definitva soddisfatta per aver dato ‘cittadinanza’ a milioni di italiani.
Ha dovuto cedere, alla fine, alle richieste di Alfano causa rischio voti segreti, tanto da doversi rimangiare promesse poi non mantenute. Purtroppo.
Eppure con la Cirinnà, che si è fatta in quattro per portare a casa questo DDL, proprio non riesco ad ‘incazzarmi’. E’ una legge irritante quella che si voterà questa sera con maxiemendamento, come scritto ieri, ma grazie comunque Monica per quanto fatto.

Schermata 2016-02-25 alle 17.18.20 Schermata 2016-02-25 alle 17.18.28 Schermata 2016-02-25 alle 17.18.38 Schermata 2016-02-25 alle 17.18.45

Autore

Articoli correlati