Mario Adinolfi e la ‘strategia orwelliana’ che tapperebbe la bocca ai cattoestremisti

Condividi

Schermata 2016-02-22 alle 09.37.55

Ecco bravo, vai a parlare a Radio Maria. Parlatene tra di voi, perché all’Italia intera frega cazzo di ascoltare le vostre follie medievali. Non c’è nessuna ‘strategia orwelliana’ in atto, caro Adinolfi. E’ semplice buonsenso.

Schermata 2016-02-22 alle 09.38.08

Autore

Articoli correlati

Comments

  • Mattos 23 Febbraio 2016 at 15:50

    Apo ti consiglio di recuperare l’intervista di Noemi alle Iene, con la risposta anche alla Santanché http://www.video.mediaset.it/video/iene/interviste/intervista-noemi_596431.html

  • Con 22 Febbraio 2016 at 14:26

    “La pretesa ignobile e oscena, di legalizzare l’utero in affitto”
    Qui ho smesso di leggere. Non ne vale la pena.

  • Lolli 22 Febbraio 2016 at 14:17

    Stai scherzando vero? Non esiste in tutto il mondo una comunità più litigiosa e frammentata di quella gay, figuriamoci se potremmo mai mettere in piedi una lobby organizzata. A titolo di precisazione, dal momento che fai finta di non saperlo: il cosiddetto “utero in affitto” non è in discussione in Italia. E’ praticabile da parte di uomini singoli o in coppia con un altro uomo nel mondo solo in California e parzialmente in Canada. Non si tratta ovviamente dell’ acquisto di un bambino, bensì di coprire spese sanitarie e assicurative, con in più un compenso alla donatrice degli ovuli e alla gestante, che per un annetto non sarà in grado di avere un reddito in altro modo. Se ne avvalgono uomini pronti, preparati, consapevoli e idonei alla genitorialità. Le crisi di coscienza fatevele venire dove serve, non in caso qualcuno voglia donare una vita.

  • NightCall 22 Febbraio 2016 at 13:44

    Dovresti essere grato se si ufficializzasse la possibilità di acquisto di organi per trapianto, potresti trovare un cervello funzionante da sostituire al tuo.

  • Shkval 22 Febbraio 2016 at 13:13

    Dopo aver letto questo comincio ad essere favorevole all’acquisto di organi. Perché privarci della possibilità di trapiantarti un cervello funzionante?

  • lorenzino 22 Febbraio 2016 at 13:06

    mai lette tante scempiaggini in un solo commento.
    ti sei dimenticato l’accostamento solito ed inevitabile dell’omosessualità alla pedofilia e qualche riferimento alla famiglia naturale vomitato così a caso, poi il quadro era davvero completo.
    sempre più convinto che dovrebbero rinchiudervi in una cava come gli zombie di walking dead e lasciarvi girare in tondo a vita, con il vostro pensare miserabile ci state ammorbando l’esistenza e rendete l’aria irrespirabile.

  • Mario Brandani 22 Febbraio 2016 at 12:31

    Continuo a ripetere che le LOBBY Gay si sono scatenate, con l’appoggio di “gayoccuylti” e gay visibili, in un attacco totale al buon senso e alle Istituzioni che, come il Matrimonio, sono vigenti da millenni, La pretesa ignobile e oscena, di legalizzare l’utero in affitto, ha portato le loro pretese, a livello di vera e propria degenerazione morale. Dopo quel “passo” mostruoso, non rimarrebbe che l’ufficializzazione della possibilità all’acquisto di organi per il trapianto, incluso quello di cuore, caso mai ci fosse la possibilità di convincere qualche disgraziato in miseria (o no) a cederlo dietro compenso. La firma di 400 personaggi noti di appoggio, mostra, se mai ce ne fosse bisogno, di quale posizione dominante hanno raggiunto queste lobby. Ricordatevi, erano partiti dalla richiesta di riconoscimento (legittima) delle loro unioni civili con gli stessi diritti di reversibilità pensionistica, eredità etc.etc. delle coppie etero.