x

Ian McKellen, appello agli attori gay: fate coming out, la vostra carriera non è in pericolo

Condividi

Sono passati quasi 30 anni da quando Sir Ian McKellen si dichiarò al mondo. Era il 1988 e durante una diretta radiofonica fece coming out. Da quel momento in poi, paradossalmente, la carriera cinematografica del leggendario attore britannico iniziò a carburare. Ecco perché da allora il divo non si è mai vergognato di ribadire la propria omosessualità, appellandosi oggi (via Hollywood Reporter) ai tanti attori gay che temono di uscire allo scoperto.
Nel mio caso il successo è arrivato dopo il coming out.Questo è il mio messaggio a chi ancora pensa ‘non mi dichiaro per avere fortuna ad Hollywood’. Volete essere una star del cinema con scene d’amore eterosessuali e nel privato essere gay infelici? Non ci sono altre scelte. Mettete da parte la carriera, fate qualcosa di diverso. Un armadio è davvero un posto brutto dove vivere, lo sapete? E’ sporco, polveroso, pieno di scheletri. Voi non volete viverci. Aprite quella porta, gettatevi lontano e siate voi stessi‘. APPLAUSI.

Autore

Articoli correlati