Sam Stanley, 2° coming out per un giocatore di rugby inglese

Condividi

E alla fine arrivò anche il primo rugbista inglese (anzi il secondo, 15 giorni fa fu Keegan Hirst a farlo).
Via Sunday Times, il 23enne Sam Stanley ha fatto coming out. Giocatore della nazionale di rugby a 7 dell’Inghilterra, Stanley ha gettato la maschera.
Ero in piedi su un ponte circa 4 o 5 anni fa, si affacciava su un’autostrada dell’Essex. Tuttavia, guardandomi indietro, l’idea di buttarmi di sotto era davvero ridicola, ma così facendo credevo che mi sarei sbarazzato una volta per tutte del dolore che provavo. Sei così preoccupato di quello che la gente penserà di te, tanto da credere che non avrei più potuto giocare a rugby visto quel che ero, e non c’era altro che volessi fare nella vita‘.
Per 5 anni fidanzato con una donna, in modo da ‘coprire’ qualsiasi rumor legato alla sua reale sessualità, Stanley ha passato le ultime vacanze proprio in Italia, a Taormina. Dai fan di rugby inglese, neanche a dirlo, tanti complimenti per il coraggio.

Autore

Articoli correlati