Modena, w la mamma ‘vandala’ che ritocca i cartelloni omofobi di Giovanardi

Condividi

Già ce ne sono tante ma più mamme come questa, che ho ovviamente inondato di ringraziamenti privatamente, e vivremmo tutti in un’Italia migliore. Maledettamente migliore. Signora, tanti baci e abbracci da tutti noi.

Ciao, scusa il disturbo.
Sono una mamma di Modena che legge spesso quello che pubblichi.
Volevo ringraziarti per aver fatto un post su quegli abominevoli cartelloni voluti da Giovanardi, apparsi in questi giorni nella mia città.
Non credo ci sia bisogno di commentare oltre tale iniziativa.
Voglio solo dirti che ti ringrazio per il lavoro di informazione che, quotidianamente, fai.
Sto cercando di educare mia figlia ad accogliere qualsiasi tipo di amore sente o sentirá nascere dentro di sè e di essere solo felice di questo.
E di non sentirsi migliore o peggiore di qualcuno per questo amore.
Ma non é sempre facile. Soprattutto finché si permetterà alle persone di offendere e discriminare in nome di una libertà di opinione o pensiero che, a mio parere,non si può più definire tale, se si propone in questi modi.
Dato che avevano messo tali cartelloni anche vicino a scuola di mia figlia ho pensato di toglierli. Quelli troppo grandi, invece, li abbiamo “rimaneggiati”….
Di fronte a campagne come questa, depongo la MIA tolleranza e divento vandala. E me ne vanto…!!!

Autore

Articoli correlati