#Isola2015 – Valerio Scanu ancora una volta nominato

Condividi

Si è salvato contro Oliva ma non je l’ha fatta a tirarsi fuori dalla palude.
Perché Valerio Scanu è evidentemente un pesce fuor d’acqua all’Isola dei Famosi, tanto dall’aver bissato la nomination della scorsa settimana.
Non je ne frega niente, si è messo a piangere come un disperato perché patisce l’assenza degli amati cani. E’ apatico, non parla, partecipa alle prove con disinteresse.
Non è lo Scanu agguerrito di Tale e Quale, sempre in prima fila per vincere ogni puntata, e non è il Valerio polemico di Amici, per un’edizione che VIVE sulle spalle di Rocco.


Lui e solo lui, escludendo l’insopportabile e insostenibile Diaco. Poi il nulla. A Siffredi piace vincere facile, per un’Isola poco sprint anche dal punto di vista autoriale. La Marcuzzi non coglie gli imprevisti e 3/4 dei partecipanti non palano, con gli unici stranamente arzilli e piccanti in studio, vedi Mara Venier e Alfonso Signorini, tra doppi sensi, risate a cosce aperte e acidità varie. Tutto questo al termine di una diretta fiume di quasi 4 ore, intervallata da decine di interruzioni pubblicitarie, sconosciute zinnone new entry, una Rachida formato Samara capolavoro horror, la conferma di quel bono di Brice su Playa Desnuda e davvero poco altro.  Insomma detto tra noi e tralasciando per una volta gli ascolti, quest’Isola così non va (cosa faremmo senza le gif di TrashItaliano). Urge pepe.

Autore

Articoli correlati